REGIO DECRETO 29 settembre 1910, n. DXXVI (526)

Che converte in governativi l'istituto tecnico e la suola tecnica di Spoleto. (1000526R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 30/07/1911
vigente al 20/01/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 30-7-1911
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduta la legge 17 luglio, n. 553, con cui  il  Nostro  Governo  fu
autorizzato  a  convertire  in  scuole  regie  dal  1°  ottobre  1910
l'Istituto tecnico e la scuola tecnica  di  Spoleto,  derogando  alle
disposizioni stabilite dal testo Unico Sulle norme per la conversione
in governative di scuole medie, approvato con il  Nostro  decreto  25
luglio 1907, n. 645; 
 
  Vedute la deliberazione della Giunta municipale di Spoleto in  data
17 maggio 1910 e la deliberazione consiliare 6 giugno  1910,  con  le
quali 
 
  ne del detto comune assunse tutti  gli  oneri  corrispondenti  alle
condizioni  poste  dalla  legge  succitata  per  la  conversione   in
governative delle dette scuole; 
 
  Sulla proposta del Nostro ministro,  segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione e per il tesoro; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  L'Istituto tecnico e la scuola tecnica di Spoleto  sono  convertiti
in governativi per tutti gli effetti di legge  dal  1°  ottobre  1910
alle condizioni stabilite dalla legge 17 luglio 1910, n. 553. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del  sigillo  Stato,  sia
inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del  Regno
d'Italia, mandando  a  chiunque  spetti  di  osservarlo  e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Racconigi, addi' 29 settembre 1910. 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                                   Tedesco - Credaro. 
 
  Visto, Il guardasigilli: Finocchiaro-Aprile.