REGIO DECRETO 30 novembre 1902, n. CCCCLXXVII (477)

Che autorizza la camera di commercio ed arti di Forli' ad imporre una tassa sui commercianti e sugli industriali del proprio distretto e ne approva il relativo regolamento. (0200477R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/02/1903 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/07/1920)
Testo in vigore dal: 21-2-1903
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto l'art. 31 della legge 6 luglio 1862, n. 680; 
 
  Veduto  il  regio  decreto  10   luglio   1902,   n.   240   (parte
supplementare); 
 
  Veduta la lettera della camera di commercio di Forli' del 23 agosto
1902, n. 487; 
 
  Udito il parere del consiglio di Stato; 
 
  Sulla  proposta  del  Nostro  ministro  segretario  di  Stato   per
l'agricoltura, l'industria e il commercio; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  La camera di commercio ed arti di Forli' e' autorizzata ad  imporre
un'annua tassa sui commercianti e  sugli  industriali  del  distretto
camerale.