REGIO DECRETO 2 novembre 1891, n. CCCCLIX (459)

Che approva il nuovo statuto organico della fondazione Tommasi in Cane' comune di Vione. (9100459R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 06/02/1892
Testo in vigore dal: 6-2-1892
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduto il testamento olografo del 17 marzo 1859, con cui il  dottor
Martino Tommasi, fatti alcuni legati, dispone del rimanente delle sue
sostanze  per  una  fondazione  destinata  a  mantenere  agli   studi
ginnasiali, liceali ed  universitari  uno  o  due  giovani  di  Cane'
(comune di Vione), che si proponessero d'intraprendere la professione
legale, medica o matematica; 
 
  Veduto il Nostro decreto del 24 giugno 1888, numero  MMMXIV  (serie
3ª, parte supplementare), col quale si approva  lo  statuto  organico
della fondazione, di cui sopra; 
 
  Veduto  il  progetto  di  nuovo  statuto,  sottoposto  alla  Nostra
approvazione; 
 
  Sentito il consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del Nostro  ministro  segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  E' approvato il nuovo statuto organico della fondazione Tommasi  di
Cane', annesso al presente decreto, e firmato, d'ordine  Nostro,  dal
Nostro ministro segretario di Stato per la pubblica istruzione. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 2 novembre 1891. 
 
                               UMBERTO 
 
  Registrato alla corte dei conti addi' 16 gennaio 1892. 
 
    Reg. 183. Atti del Governo a f. 54. Mandillo. 
 
  Luogo del Sigillo. V. Il Guardasigilli L. Ferraris. 
 
                                                          P. Villari.