REGIO DECRETO 23 ottobre 1890, n. MMMMLXIII (4063)

Che erige in ente morale la pia Opera Anna Teixeira de Mattos in Venezia, autorizza quel municipio ad accettare il capitale di lire 5,000 offerto dal cav. Giuseppe Enrico Teixeira de Mattos e ne approva lo statuto. (9004063R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 20/02/1891
vigente al 25/10/2020
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 20-2-1891
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduta la  domanda  della  giunta  municipale  di  Venezia  per  la
costituzione in ente morale dell'opera pia elemosiniera istituita dal
cav. Giuseppe Enrico Teixeira de Mattos  sotto  la  denominazione  di
Anna Teixeira de Mattos per onorare  la  memoria  della  defunta  sua
consorte, mediante la somma capitale di lire 5,000 elargita a  favore
del municipio di Venezia per l'autorizzazione ad accettare  la  detta
somma e per l'approvazione dello statuto organico dell'opera pia; 
 
  Veduta la deliberazione del consiglio comunale di Venezia  in  data
24 maggio 1890 relativa  all'accettazione  di  detta  somma  capitale
approvata dalla giunta provinciale amministrativa  in  seduta  del  2
agosto 1890; 
 
  Veduta la legge 5 giugno 1850 e quella del 3 agosto 1862; 
 
  Sentito il consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del ministro segretario  di  Stato  per  gli  affari
dell'interno, presidente del consiglio dei ministri; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  La pia opera denominata Anna Teixeira de Mattos e' eretta  in  ente
morale ed il municipio di Venezia  e'  autorizzato  ad  accettare  la
somma capitale  di  lire  5,000  offerta  dal  cav.  Giuseppe  Enrico
Teixeira de Mattos che ne costituisce la dotazione.