REGIO DECRETO 24 novembre 1889, n. MMMDCXXX (3630)

Che approva la riforma del pio istituto educativo comunale di Caiazzo ed il relativo statuto organico. (8903630R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 31/01/1890
vigente al 17/01/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 31-1-1890
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Vista la deliberazione 9 aprile 1889, con cui il consiglio comunale
di Caiazzo, su conforme proposta del regio delegato straordinario per
la provvisoria gestione del locale pio istituto  educativo  comunale,
dviso' di proporre una  riforma,  per  effetto  della  quale  il  pio
istituto, mantenendosi nei rapporti della  tutela  amministrativa  ed
economica soggetto alle disposizioni della legge sulle opere  pie,  e
conservando pure le sue funzioni di beneficenza mediante la creazione
di due piazze gratuite e quattro semigratuite nell'annesso  convitto,
e di sei esterne intieramente gratuite, dovra' essere trasformato  in
una scuola normale di grado inferiore, da attivarsi, quanto al regime
didattico, a termini dell'articolo 370 della legge 13 novembre 1859 e
delle disposizioni vigenti per le scuole normali pareggiate; 
 
  Visto il progetto di statuto organico redatto  dal  predetto  regio
delegato per l'attuazione della divisata riforma in data 10 settembre
1889; 
 
  Vista la deliberazione 1°  maggio  1889  della  giunta  provinciale
amministrativa di Caserta; 
 
  Visti  gli  atti  relativi  alla  origine,  allo  scopo   ed   alla
coesistenza patrimoniale del pio istituto di che trattasi, e ritenuta
pienamente giustificata la proposta  riforma  cosi'  dal  lato  della
legalita' e della convenienza, come nei rapporti colla beneficenza  e
colla istruzione pubblica; 
 
  Visti gli articoli 23 e 24 della legge 3 agosto 1862, n. 753, sulle
opere pie; 
 
  Avuto il parere favorevole del consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del Nostro ministro  segretario  di  Stato  per  gli
affari dell'interno, presidente del consiglio  dei  ministri,  e  del
ministro per la istruzione pubblica; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  E' approvata la suddivisata  riforma  del  pio  istituto  educativo
comunale di Caiazzo nei modi e termini stabiliti  nel  nuovo  statuto
organico suddetto, composto di 29  (ventinove)  articoli,  che  viene
similmente da Noi  approvato,  e  sara',  d'ordine  Nostro,  visto  e
sottoscritto dai Nostri ministri proponenti. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 24 novembre 1889. 
 
                              UMBERTO. 
 
  Registrato alla Corte dei conti addi' 6 gennaio 1890. 
  Reg. 172. Atti del Governo a f. 28. Mandillo. 
  Luogo del Sigillo. V. Il Guardasigilli G. ZANARDELLI. 
 
                                                       F. CRISPI.     
                                                       P. BOSELLI.