REGIO DECRETO 30 dicembre 1886, n. MMCCCXCIV (2394)

Con cui e' prorogato il mandato della commissione gratuita per presentare la proposta di uno statuto e di un regolamento per l'ordinamento definitivo del lascito Pacifici De Magistris. (8602394R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 04/02/1887
vigente al 19/01/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 4-2-1887
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduto il  Nostro  decreto  in  data  13  maggio  1886,  col  quale
l'amministrazione del lascito  Pacifici  De  Magistris  in  Sezze  fu
affidato per sei mesi, a  far  tempo  dal  1°  giugno  1886,  ad  una
commissione gratuita da nominarsi dal Nostro ministro per la pubblica
istruzione,  la  quale  doveva,  entro  il  detto  spazio  di  tempo,
presentare la proposta  di  uno  statuto  e  di  un  regolamento  per
l'ordinamento definitivo del lascito; 
 
  Veduto che sulla proposta della commissione nominata  dal  predetto
Nostro ministro,  occorrono  ancora  studi  prima  che  possa  essere
presentata per la nostra approvazione; 
 
  Sulla proposta del Nostro  ministro  segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Il mandato della commissione anzidetta e' prorogato sino  a  quando
saranno stati approvati uno statuto ed un regolamento definitivi  pel
lascito Pacifici De Magistris in Sezze. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 30 decembre 1886. 
 
                               UMBERTO 
 
  Registrato alla Corte dei conti addi' 12 gennaio 1887. 
 
    Reg. 154. Atti del Governo a f. 43. Pellizzoli. 
 
   Luogo del Sigillo. V. Il Guardasigilli. D. TAJANI. 
 
                                                             COPPINO.