REGIO DECRETO 18 dicembre 1881, n. CCCLXXXV (385)

Che autorizza l'inversione del monte frumentario di jacurso (Catanzaro) in una resa di prestanze agrarie e depositi e ne approva lo statuto. (8100385R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/03/1882
vigente al 21/01/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 1-3-1882
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Sulla proposta, del nostro in sistro segretario di  Stato  per  gli
affari dell'interno, presidente del consiglio dei ministri; 
 
  Veduta la domanda presentata  dal  consiglio  comunale  di  Jacurso
(Catanzaro) per ottenere l'inversione, di quel monte  frumentario  in
una cassa di 
 
  prestanza agrarie e depositi  e  per  l'approvazione  del  relativo
statuto organico; 
 
  Veduto che il capitale  del  monte  ammonta  a  lire  840.63  (lire
ottocentoquaranta e centesimi sessantatre) e  che  altre  lire  4,000
(lire quattromila) potranno ricavarsi dalla vendita del grano tuttora
posseduto dal monte; 
 
  Vista   la   corrispondente   deliberazione    della    deputazione
provinciale; 
 
  Vista la legge 3 agosto 1862 sulle opere pie; 
 
  Udito l'avviso del consiglio di Stato; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  E' autorizzata l'inversione del  monte  frumentario  esistente  nel
comune di Jacurso (Catanzaro) in una cassa  di  prestanze  agrarie  e
depositi.