REGIO DECRETO 25 maggio 1939, n. 1279

Attuazione della legge 10 maggio 1938-XVI, n. 745, sull'ordinamento dei Monti di credito su pegno. (039U1279)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 23/09/1939 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/09/1993)
Testo in vigore dal: 1-1-1994
aggiornamenti all'articolo
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                      RE D'ITALIA E DI ALBANIA 
 
                        IMPERATORE D'ETIOPIA 
 
  Veduto l'art. 35 della legge 10 maggio 1938-XVI, n. 745: 
 
  Veduto il R. decreto-legge 12 marzo 1936-XIV,  n.  375,  modificato
con le leggi 7 marzo 1938-XVI, n. 141, e 7 aprile 1938-XVI, n. 636; 
 
  Veduto l'art. 3, n. 1, della legge 31 gennaio 1926-IV, n. 100; 
 
  Veduta la deliberazione in data 15 dicembre 1938-XVII del  Comitato
dei Ministri per la  difesa  del  risparmio  e  per  l'esercizio  del
credito; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del DUCE del Fascismo, Capo del Governo,  Presidente
del Comitato dei Ministri anzidetto; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1 
 
      ((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 1 SETTEMBRE 1993, N. 385))