REGIO DECRETO 8 ottobre 1931, n. 1572

Approvazione del testo unico delle leggi sul nuovo catasto. (031U1572)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 22/01/1932 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/11/1972)
Testo in vigore dal: 22-1-1932
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Ritenuta la opportunita' di riunire in  un  testo  unico  tutte  le
disposizioni concernenti il nuovo catasto, ordinato con la  legge  1°
marzo 1886, n. 3682, serie 3ª, contenute nelle leggi 
  1° marzo 1886, n. 3682, serie 3ª; 
  20 giugno 1889, n. 6130, serie 3ª; 
  21 gennaio 1897, n. 23; 
  7 luglio 1901, n. 321; 
  11 giugno 1922, n. 778; 
  5 gennaio 1928, n. 135; 
  21 giugno 1928, n. 1773; 
  11 luglio 1929, n. 1260; 
  nei Regi decreti emanati per delegazione di legge: 
  16 dicembre 1922, n. 1717; 
  7 gennaio 1923, n. 17; 
  11 marzo 1923, n. 637; 
  14 giugno 1923, n. 1276; 
  Udito il parere del Consiglio di Stato; 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  le
finanze; 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
  E' approvato l'unito testo unico delle disposizioni legislative sul
nuovo catasto. 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
  Dato a San Rossore, addi' 8 ottobre 1931 - Anno IX 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
 
                                                 Mussolini - Mosconi. 
 
  Visto, il Guardasigilli: Rocco. 
    Registrato alla Corte dei conti, addi' 30 dicembre 1931 - Anno X 
    Atti del Governo, registro 315, foglio 113. - Mancini.