REGIO DECRETO 23 marzo 1931, n. 249

Ordinamento delle Corti d'assise. (031U0249)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/03/1931 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
Testo in vigore dal: 29-3-1931
al: 30-6-2002
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                               Art. 22 
 
 
  Gli assessori durante il  tempo  della  sessione  in  cui  prestano
effettivo  servizio  sono   parificati   ai   consiglieri   d'appello
nell'ordine delle precedenze a Corte e nelle funzioni pubbliche. 
 
  Agli assessori e' dovuta una indennita' di L. 50 per ogni giorno in
cui esercitano le loro funzioni.  Tale  indennita'  e'  ridotta  alla
meta' per gli impiegati dello Stato delle  Provincie,  dei  Comuni  e
degli altri enti pubblici. 
 
  Agli assessori che prestano servizio  fuori  della  loro  residenza
spettano inoltre la indennita' di soggiorno e il rimborso delle spese
di viaggio, nella misura stabilita per i giudici di terza classe. 
 
  Le stesse indennita' sono dovute anche all'assessore citato, e  poi
licenziato,  purche'  sia  comparso  in  tempo  utile  per   prestare
servizio.