REGIO DECRETO 29 luglio 1927, n. 1564

Aggregazione dei comuni di Camarda, Paganica, Bagno, Roio Piano, Lucoli, Sassa, Preturo, Arischia, e della frazione San Vittorino del comune di Pizzoli, al comune di Aquila degli Abruzzi. (027U1564)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 20/09/1927 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 01/10/1947)
Testo in vigore dal: 1-10-1947
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  In virtu' dei poteri conferiti al Governo dal R.  decreto-legge  17
marzo 1927, n. 383; 
 
  Sulla proposta del Capo del Governo, Primo Ministro  Segretario  di
Stato e Ministro Segretario di Stato per gli affari dell'interno; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1 
 
 
  I comuni di Camarda, Paganica, Bagno, Roio  Piano,  Lucoli,  Sassa,
Preturo Arischia e la frazione San Vittorino del  comune  di  Pizzoli
sono aggregati al comune di Aquila degli Abruzzi. 
 
                                                                ((1)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il D.Lgs. del Capo Provvisorio dello Stato 31 luglio 1947,  n.  962
ha disposto (con l'art.  1,  comma  1)  che  "Il  comune  di  Lucoli,
aggregato a quello di L'Aquila, con regio decreto 29 luglio 1927,  n.
1564, e' ricostituito con la circoscrizione preesistente  all'entrata
in vigore del decreto medesimo".