REGIO DECRETO 26 gennaio 1896, n. XXV (25)

Col quale il comune di Asti e' autorizzato a riscuotere un dazio di consumo sull'amido, sul legname lavorato in utensili, sui piccoli lavori intarsiati, sulla carta, sugli oggetti di vetro e di cristallo, nonche' sulle porcellane, maioliche e terraglie. (9600025R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 28/02/1896
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 28-2-1896
attiva riferimenti normativi
 
  Col quale il comune di Asti e' autorizzato a riscuotere un dazio di
consumo sull'amido, sul legname lavorato  in  utensili,  sui  piccoli
lavori  intarsiati,  sulla  carta,  sugli  oggetti  di  vetro  e   di
cristallo, nonche' sulle porcellane, maioliche e  terraglie  in  base
alla seguente tariffa. - Firmato UMBERTO - Contrassegnato P.  Boselli
- Visto Calenda. 
 
       Registrato alla Corte dei Conti addi' 4 febbraio 1896. 
 
                Reg. 204. Atti del Governo a f. 104.