LEGGE 11 agosto 2014, n. 125

Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo. (14G00130)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/08/2014 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
Testo in vigore dal: 17-5-2016
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 18 
 
Disciplina di bilancio dell'Agenzia italiana per la cooperazione allo
                              sviluppo 
 
  1.   All'Agenzia    e'    attribuita    autonomia    organizzativa,
regolamentare, amministrativa, patrimoniale, contabile e di bilancio. 
  2. I mezzi finanziari complessivi dell'Agenzia sono costituiti: 
    a) dalle risorse finanziarie trasferite da altre amministrazioni,
secondo  quanto  disposto  dall'articolo  9,  comma  2,  del  decreto
legislativo 30 luglio 1999, n. 300; 
    b) dagli introiti derivanti dalle convenzioni  stipulate  con  le
amministrazioni  e  altri  soggetti  pubblici  o   privati   per   le
prestazioni  di  collaborazione,  consulenza,  assistenza,  servizio,
supporto, promozione; 
    c) da un finanziamento  annuale  iscritto  in  appositi  capitoli
dello stato di previsione del Ministero degli affari esteri  e  della
cooperazione internazionale; 
    d) da  donazioni,  lasciti,  legati  e  liberalita',  debitamente
accettati; 
    e) da una quota pari al  20  per  cento  della  quota  a  diretta
gestione statale delle somme di cui all'articolo 48  della  legge  20
maggio 1985, n. 222. 
  3. Il bilancio dell'Agenzia e' unico  e  redatto  conformemente  ai
principi civilistici, nel  rispetto  delle  disposizioni  recate  dal
decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91, e dalla relativa normativa
di attuazione. 
  ((3-bis. All'Agenzia si applicano le disposizioni di cui alla legge
29 ottobre 1984, n. 720. Le  risorse  destinate  agli  interventi  di
cooperazione allo sviluppo affluiscono ad un conto di tesoreria unica
appositamente istituito da tenere distinto dal conto di  tesoreria  a
cui affluiscono le risorse destinate al  funzionamento  dell'Agenzia,
ivi comprese quelle per spese di personale.)) 
  4. Le risorse finanziarie dell'Agenzia destinate ad attivita'  che,
in  base  alle  statistiche  elaborate   dai   competenti   organismi
internazionali, rientrano nella CPS sono impignorabili.