LEGGE 6 agosto 2013, n. 97

Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2013. (13G00138)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 04/09/2013 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/06/2014)
Testo in vigore dal: 31-7-2014
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3 
 
Disposizioni relative alla libera prestazione e all'esercizio stabile
  dell'attivita' di guida turistica da parte di cittadini dell'Unione
  europea. Caso EU Pilot 4277/12/MARK. 
 
  1. L'abilitazione alla professione di guida turistica e' valida  su
tutto il territorio nazionale.  Ai  fini  dell'esercizio  stabile  in
Italia dell'attivita' di guida turistica, il riconoscimento ai  sensi
del decreto legislativo 9 novembre  2007,  n.  206,  della  qualifica
professionale conseguita da un cittadino dell'Unione  europea  in  un
altro Stato membro ha efficacia su tutto il territorio nazionale. 
  2.  Fermo  restando  quanto  previsto  dal  decreto  legislativo  9
novembre 2007, n. 206, i cittadini dell'Unione europea abilitati allo
svolgimento   dell'attivita'   di   guida    turistica    nell'ambito
dell'ordinamento giuridico di un altro Stato membro operano in regime
di  libera  prestazione  dei  servizi  senza  necessita'  di   alcuna
autorizzazione ne' abilitazione, sia essa generale o specifica. 
  3. Con decreto del Ministro dei beni e delle attivita' culturali  e
del turismo, sentita la Conferenza unificata, da adottare entro  ((il
31 ottobre 2014)), sono individuati i siti di  particolare  interesse
storico, artistico o archeologico per i quali occorre  una  specifica
abilitazione  ((,  nonche',  previa  intesa  in  sede  di  Conferenza
Unificata, i requisiti necessari ad ottenere tale abilitazione  e  la
disciplina del procedimento di rilascio.)).