LEGGE 30 dicembre 2010, n. 240

Norme in materia di organizzazione delle universita', di personale accademico e reclutamento, nonche' delega al Governo per incentivare la qualita' e l'efficienza del sistema universitario. (11G0009)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/01/2011 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2022)
Testo in vigore dal: 1-1-2023
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 12. 
 
          (Universita' non statali legalmente riconosciute) 
 
  1. Al fine di incentivare  la  correlazione  tra  la  distribuzione
delle risorse statali e il conseguimento di risultati di  particolare
rilievo nel campo della didattica e della ricerca, una  quota  ((pari
al 30 per cento)) dell'ammontare complessivo dei  contributi  di  cui
alla legge 29 luglio 1991, n.  243,  relativi  alle  universita'  non
statali legalmente riconosciute,  con  progressivi  incrementi  negli
anni successivi, e' ripartita sulla base di criteri, determinati  con
decreto del Ministro, sentita l'ANVUR, tenuto conto degli  indicatori
definiti ai sensi dell'articolo 2,  comma  1,  del  decreto-legge  10
novembre 2008, n. 180, convertito, con modificazioni, dalla  legge  9
gennaio 2009, n. 1. 
  2. Gli incrementi di cui al comma 1 sono disposti annualmente,  con
decreto del Ministro, in misura compresa tra il 2 per cento  e  il  4
per cento dell'ammontare complessivo  dei  contributi  relativi  alle
universita' non statali,  determinata  tenendo  conto  delle  risorse
complessivamente  disponibili  e   dei   risultati   conseguiti   nel
miglioramento dell'efficacia e  dell'efficienza  nell'utilizzo  delle
risorse. 
  3. Le previsioni di cui al presente articolo non si applicano  alle
universita'  telematiche  ad  eccezione  di  quelle,  che  sono  gia'
inserite tra le  universita'  non  statali  legalmente  riconosciute,
subordinatamente  al  mantenimento   dei   requisiti   previsti   dai
provvedimenti emanati ai sensi dell'articolo 5, comma 3, lettere a) e
b).