LEGGE 18 giugno 2009, n. 69

Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita' nonche' in materia di processo civile. (09G0069)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 4/7/2009 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/09/2016)
Testo in vigore dal: 4-7-2009
attiva riferimenti normativi
                               Art. 2.
                (Societa' di consulenza finanziaria)

1.  Al  testo  unico delle disposizioni in materia di intermediazione
finanziaria,  di  cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58,
dopo l'articolo 18-bis e' inserito il seguente:
"Art.  18-ter.  -  (Societa'  di  consulenza  finanziaria).  -  1.  A
decorrere  dal  1°  ottobre  2009,  la  riserva  di  attivita' di cui
all'articolo  18  non  pregiudica  la  possibilita'  per  le societa'
costituite   in   forma   di   societa'   per  azioni  o  societa'  a
responsabilita' limitata, in possesso dei requisiti patrimoniali e di
indipendenza   stabiliti   con   regolamento  adottato  dal  Ministro
dell'economia e delle finanze, sentite la Banca d'Italia e la CONSOB,
di  prestare la consulenza in materia di investimenti, senza detenere
somme di denaro o strumenti finanziari di pertinenza dei clienti.
2.  Il  Ministro  dell'economia  e  delle  finanze,  sentite la Banca
d'Italia  e  la  CONSOB,  puo'  prevedere il possesso, da parte degli
esponenti  aziendali, dei requisiti di professionalita', onorabilita'
e indipendenza.
3.  Nell'albo  di  cui all'articolo 18-bis, comma 2, e' istituita una
sezione dedicata alle societa' di consulenza finanziaria per la quale
si applicano i commi 3, 4, 5, 6, 7 e 8 del medesimo articolo".