LEGGE 27 luglio 2004, n. 186

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, recante disposizioni urgenti per garantire la funzionalita' di taluni settori della pubblica amministrazione. Disposizioni per la rideterminazione di deleghe legislative e altre disposizioni connesse.

note: Entrata in vigore della legge: 29-7-2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/05/2010)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 23-8-2005
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2
               Disposizioni per la rideterminazione di
          deleghe legislative e altre disposizioni connesse

  1.  E Governo e' delegato ad adottare, senza nuovi o maggiori oneri
per  il  bilancio  dello Stato, entro il termine di dodici mesi dalla
data  di  entrata  in vigore della presente legge, uno o piu' decreti
legislativi  integrativi  e  correttivi  dei  decreti  legislativi 30
luglio 1999, n. 300, 20 ottobre 1998, n. 368, 29 gennaio 1998, n. 19,
20  luglio  1999,  n. 273, 16 luglio 1997, n. 264, 16 luglio 1997, n.
265,  28  novembre  1997,  n.  459,  e  28  novembre  1997,  n.  464,
attenendosi  alle  procedure e ai principi e criteri direttivi di cui
all'articolo  1,  commi  2  e  3,  all'articolo  5,  commi  2  e 3, e
all'articolo 7 della legge 6 luglio 2002, n. 137. (1)
  2. Il Governo e' delegato ad adottare, senza nuovi o maggiori oneri
per  il  bilancio  dello Stato, entro il termine di dodici mesi dalla
data  di  entrata  in vigore della presente legge, uno o piu' decreti
legislativi  correttivi  o  modificativi dei decreti legislativi gia'
emanati  ai  sensi  dell'articolo  21, comma 15, della legge 15 marzo
1997,  n.  59,  e successive modificazioni, attenendosi ai principi e
criteri direttivi contenuti nel citato comma 15.
  3.  Il  Governo  e'  delegato  ad  adottare,  entro  il  termine di
((ventiquattro))  mesi dalla data di entrata in vigore della presente
legge,  uno  o  piu'  decreti  legislativi  per  il  riassetto  delle
disposizioni legislative in materia di:
    a) teatro, musica, danza ed altre forme di spettacolo dal vivo;
    b) sport;
    c) proprieta' letteraria e diritto d'autore.
  4. I decreti legislativi di cui al comma 3 sono adottati secondo le
procedure  ed  i principi e criteri direttivi di cui all'articolo 10,
commi  2,  3  e  4,  della  legge 6 luglio 2002, n. 137, e successive
modificazioni.
  5.  Il  Governo e' delegato ad adottare, entro il termine di dodici
mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o piu'
decreti  legislativi  per  il  riordino delle disposizioni in tema di
parita' e pari opportunita' tra uomo e donna, attenendosi ai principi
e  criteri  direttivi  di cui all'articolo 13, comma 2, della legge 6
luglio 2002, n. 137.
  6.  All'articolo  6, comma 1, della legge 6 luglio 2002, n. 137, la
parola: "diciotto" e' sostituita dalla seguente: "trentasei".
  7.  Alla  legge  29 luglio 2003, n. 229, sono apportate le seguenti
modificazioni:
    a)  agli  articoli  2,  comma 1, alinea, 4, comma 1, alinea, e 5,
comma  1,,  alinea,  le  parole:  "un  anno"  sono  sostituite  dalle
seguenti: "due anni";
    b)  all'articolo  3,  comma  1, alinea, le parole: "un anno" sono
sostituite dalle seguenti: "diciotto mesi";
    c)  agli  articoli  7,  comma 1, alinea, 8, comma 1, alinea, e 9,
comma  1,  alinea,  le  parole:  "sei  mesi"  sono  sostituite  dalle
seguenti: "diciotto mesi";
    d)  all'articolo  11, comma 1, alinea, le parole: "entro diciotto
mesi" sono sostituite dalle seguenti: "entro trenta mesi".
  8.  All'articolo 15, comma 1, alinea, della legge 12 dicembre 2002,
n.  273,  le  parole: "diciotto mesi" sono sostituite dalle seguenti:
"due anni".
  9.  All'articolo  6, comma 1, alinea, della legge 8 luglio 2003, n.
172, le parole: "un anno" sono sostituite dalle seguenti: "due anni".
  10.  Il  termine di cui all'articolo 13-nonies del decreto-legge 25
ottobre  2002,  n. 236, convertito, con modificazioni, dalla legge 27
dicembre 2002, n. 284, e' differito al 20 luglio 2004.
  11.  All'articolo  1, commi 1 e 3, della legge 7 marzo 2003, n. 38,
le  parole, rispettivamente: "entro un anno" ed "entro due anni" sono
sostituite dalle seguenti: "entro due anni" ed "entro tre anni".
  12.  All'articolo  1, comma 3, alinea, della legge 27 ottobre 2003,
n.  290,  le  parole: "due mesi dalla data di entrata in vigore della
presente  legge"  sono  sostituite  dalle  seguenti:  "il 31 dicembre
2004".  All'articolo  1-sexies, comma 7, del decreto-legge 29 ago-sto
2003,  n.  239, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 ottobre
2003,  n.  290,  le  parole:  "30  giugno 2004" sono sostituite dalle
seguenti: "31 dicembre 2004".
  13.  All'articolo  5  del  decreto legislativo 19 dicembre 2003, n.
379,  al  comma 4, la parola: "nonche'" e' sostituita dalle seguenti:
"ma non".
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  La  L. 27 dicembre 2004, n. 306 ha disposto (con l'art. 9, comma 1)
che  il  termine di cui al comma 1 del presente articolo e' prorogato
al 31 dicembre 2005.