LEGGE 30 marzo 2004, n. 92

Istituzione del «Giorno del ricordo» in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale e concessione di un riconoscimento ai congiunti degli infoibati.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 28/4/2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2015)
Testo in vigore dal: 27-2-2016
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 4. 
 
1. Le domande, su carta libera, dirette alla Presidenza del Consiglio
dei  ministri,  devono  essere   corredate   da   una   dichiarazione
sostitutiva di atto notorio  con  la  descrizione  del  fatto,  della
localita', della data in cui si sa  o  si  ritiene  sia  avvenuta  la
soppressione o la scomparsa del congiunto, allegando  ogni  documento
possibile, eventuali  testimonianze,  nonche'  riferimenti  a  studi,
pubblicazioni e memorie sui fatti. 
2. Le domande devono essere presentate entro il termine di  ((venti))
anni dalla data di entrata in vigore della presente  legge.  Dopo  il
completamento dei lavori della commissione  di  cui  all'articolo  5,
tutta la documentazione raccolta viene devoluta all'Archivio centrale
dello Stato.