LEGGE 15 maggio 2003, n. 107

Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause dell'occultamento di fascicoli relativi a crimini nazifascisti.

note: Entrata in vigore della legge: 18-5-2003 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 07/09/2004)
Testo in vigore dal: 18-5-2003
attiva riferimenti normativi
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              Promulga

la seguente legge:

                               ART. 1.
1.  E'  istituita,  ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione, una
Commissione  parlamentare  di  inchiesta,  per indagare sulle anomale
archiviazioni  "provvisorie"  e  sull'occultamento  dei 695 fascicoli
ritrovati  nel  1994  a  Palazzo  Cesi,  sede  della Procura generale
militare,  contenenti  denunzie di crimini nazifascisti, commessi nel
corso  della  seconda  guerra  mondiale  e  riguardanti  circa 15.000
vittime.
2. La Commissione ha il compito di indagare su:
a)  le  cause delle archiviazioni "provvisorie" di cui al comma 1, il
contenuto  dei  fascicoli  e  le  ragioni  per  cui  essi  sono stati
ritrovati  a  Palazzo  Cesi,  anziche'  nell'archivio  degli atti dei
tribunali  di guerra soppressi e del Tribunale speciale per la difesa
dello Stato;
b) le cause che avrebbero portato all'occultamento dei fascicoli e le
eventuali responsabilita';
c)  le  cause  della  eventuale  mancata individuazione o del mancato
perseguimento dei responsabili di atti e di comportamenti contrari al
diritto nazionale e internazionale.