LEGGE 29 luglio 2003, n. 229

Interventi in materia di qualita' della regolazione, riassetto normativo e codificazione. - Legge di semplificazione 2001.

note: Entrata in vigore della legge: 9-9-2003 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/02/2007)
Testo in vigore dal: 29-7-2004
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 11
                Riassetto delle disposizioni relative
               al Corpo nazionale dei vigili del fuoco

  1.  Il  Governo  e'  delegato  ad adottare, (( entro trenta mesi ))
dalla  data  di  entrata  in  vigore della presente legge, uno o piu'
decreti  legislativi  per  il  riassetto  delle  disposizioni vigenti
concernenti  il  Corpo  nazionale  dei  vigili  del fuoco, ai sensi e
secondo i principi e i criteri direttivi di cui all'articolo 20 della
legge  15  marzo  1997,  n. 59, come sostituito dall'articolo 1 della
presente  legge,  e  nel  rispetto  dei  seguenti  principi e criteri
direttivi:
    a)  revisione  e  riassetto  della  normativa  che  disciplina le
funzioni  e  i  compiti  del  Corpo nazionale dei vigili del fuoco in
materia di soccorso pubblico, prevenzione incendi, protezione civile,
difesa civile e incendi boschivi, nonche' l'ordinamento del personale
per   gli   aspetti  non  demandati  alla  contrattazione  collettiva
nazionale,  in  modo  da  consentirne la coerenza giuridica, logica e
sistematica, con particolare riferimento:
      1)  alla definizione delle attribuzioni del Corpo nazionale dei
vigili del fuoco negli interventi di soccorso pubblico;
      2)  al  riassetto  della  normativa  in  materia di prevenzione
incendi e di vigilanza antincendi, tenuto conto anche dell'evoluzione
tecnologica e dei mutamenti socio-ambientali;
      3)  alla  revisione delle disposizioni sui poteri autorizzatori
in materia di prevenzione incendi e di vigilanza antincendi;
    b)  armonizzazione  delle  disposizioni sulla prevenzione incendi
alla normativa sullo sportello unico per le attivita' produttive;
    c)  coordinamento e adeguamento della normativa alle disposizioni
comunitarie e agli accordi internazionali.
  2. All'attuazione ed esecuzione delle disposizioni emanate ai sensi
del  comma  1  si  provvede con uno o piu' regolamenti, da emanare ai
sensi  dell'articolo  17, commi 1 e 3, della legge 23 agosto 1988, n.
400,  e  successive  modificazioni,  entro  dodici mesi dalla data di
entrata in vigore dei decreti legislativi di cui al citato comma 1.