LEGGE 28 dicembre 2001, n. 448

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2002).

note: Entrata in vigore della legge: 1-1-2002 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/03/2022)
Testo in vigore dal: 1-1-2002
                              Art. 26.
    (Fondo per lo sviluppo degli investimenti degli enti locali)

   1.  Il  comma 11 dell'articolo 53 della legge 23 dicembre 2000, n.
388, e' sostituito dal seguente:
   "11. Il fondo per lo sviluppo degli investimenti degli enti locali
di  cui all'articolo 28, comma 1, lettera c), del decreto legislativo
30  dicembre 1992, n. 504, risultante a consuntivo per l'anno 2001 e'
mantenuto  allo  stesso  livello per l'anno 2002, e' incrementato del
tasso  di  inflazione  programmato a decorrere dall'anno 2003 con una
utilizzazione  nell'ambito  della  revisione  dei trasferimenti degli
enti  locali  ed  e' finalizzato all'attribuzione di contributi sulle
rate  di  ammortamento dei mutui ancora in essere. Per l'anno 2002 le
restanti  risorse  disponibili  sono destinate per il 50 per cento ad
incremento  del  fondo  ordinario e per il restante 50 per cento sono
distribuite  secondo i criteri e per le finalita' di cui all'articolo
31,  comma  11,  della  legge  23  dicembre  1998,  n.  448.  Ai fini
dell'applicazione  dell'articolo  9, comma 3, del decreto legislativo
30   giugno   1997,   n.   244,  recante  riordino  del  sistema  dei
trasferimenti   agli  enti  locali,  nel  calcolo  delle  risorse  e'
considerato  il  fondo  perequativo  degli  squilibri  di  fiscalita'
locale".