LEGGE 8 luglio 1999, n. 223

Interventi a sostegno dell'attivita' del teatro "Carlo Felice" di Genova e dell'Accademia nazionale Santa Cecilia di Roma.

note: Entrata in vigore della legge: 28-7-1999
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 28-7-1999
attiva riferimenti normativi
  La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato;
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                              Promulga
la seguente legge:
                               Art. 1.
  1. In relazione alle particolari esigenze di gestione e' disposta a
favore  del  teatro  comunale  dell'Opera "Carlo  Felice"  di  Genova
l'erogazione di lire 5.000 milioni per ciascuno degli anni 1999, 2000
e 2001.
  2. All'onere derivante  dal comma 1, pari a lire  5.000 milioni per
ciascuno  degli  anni  1999,  2000   e  2001,  si  provvede  mediante
corrispondente  riduzione dello  stanziamento iscritto,  ai fini  del
bilancio triennale 1999-2001, nell'ambito dell'unita' previsionale di
base di parte corrente "Fondo speciale" dello stato di previsione del
Ministero del  tesoro, del bilancio e  della programmazione economica
per  l'anno finanziario  1999,  allo  scopo parzialmente  utilizzando
l'accantonamento relativo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  3. In relazione alle particolari esigenze di gestione e' disposta a
favore dell'Accademia nazionale Santa Cecilia di Roma l'erogazione di
lire 1.900 milioni per ciascuno degli anni 1999, 2000 e 2001.
  4. All'onere derivante  dal comma 3, pari a lire  1.900 milioni per
ciascuno  degli  anni  1999,  2000   e  2001,  si  provvede  mediante
corrispondente  riduzione dello  stanziamento iscritto,  ai fini  del
bilancio triennale 1999-2001, nell'ambito dell'unita' previsionale di
base di parte corrente "Fondo speciale" dello stato di previsione del
Ministero del  tesoro, del bilancio e  della programmazione economica
per  l'anno finanziario  1999,  allo  scopo parzialmente  utilizzando
l'accantonamento  relativo al  Ministero per  i beni  e le  attivita'
culturali.
  5.  Il Ministro  del tesoro,  del bilancio  e della  programmazione
economica  e'  autorizzato  ad  apportare,  con  propri  decreti,  le
occorrenti variazioni di bilancio.
  La presente legge,  munita del sigillo dello  Stato, sara' inserita
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.
   Data a Roma, addi' 8 luglio 1999
                               CIAMPI
                                   D'Alema,  Presidente del Consiglio
                                  dei Ministri
 Visto, il Guardasigilli: Diliberto