LEGGE 8 aprile 1999, n. 87

Disposizioni relative alla tenuta di San Rossore.

note: Entrata in vigore della legge: 24-4-1999
Testo in vigore dal: 24-4-1999
                               Art. 4.
  1.  A  valere sul  fondo  di  compensazione interregionale  di  cui
all'articolo 42, comma  2, del decreto legislativo  15 dicembre 1997,
n. 446,  le somme  spettanti alla regione  Toscana sono  aumentate, a
decorrere dal 1 gennaio 1999, di un importo complessivo di lire 4.562
milioni, risultante, quanto a lire  562 milioni, dalla quota parte di
stanziamenti  del  bilancio  dello  Stato  per  la  Presidenza  della
Repubblica gia' destinata alla tenuta di San Rossore, e quanto a lire
4.000 milioni, dalla  quota parte di stanziamenti  del bilancio dello
Stato per  il Ministero  dei lavori  pubblici, parimenti  destinata a
detta tenuta.
           Nota all'art. 4:
            -    Il testo   dell'art.   42,   comma 2,   del  decreto
          legislativo   15 dicembre   1997,   n.    446  (Istituzione
          dell'imposta    regionale    sulle  attivita'   produttive,
          revisione   sugli scaglioni,    delle  aliquote    e  delle
          detrazioni      dell'Irpef    e    istituzione   di     una
          addizionale regionale  a  tale imposta,  nonche'   riordino
          della disciplina  dei tributi locali), e' il seguente:
            "2.  A partire  dall'esercizio  1998 e'  istituito  nello
          stato   di previsione   del  Ministero   del  tesoro,   del
          bilancio   e  della programmazione  economica un  fondo  di
          compensazione  interregionale alimentato   dalle  eccedenze
          finanziarie   realizzate      dalle  regioni     a  statuto
          ordinario, secondo  quanto previsto  dall'art. 41,    comma
          1; tali   eccedenze  sono   destinate,  nei   limiti  delle
          occorrenze  finanziarie,  in    favore  delle regioni   che
          presentano  una     perdita  di   entrata.   In   caso   di
          insufficienza  del  fondo  si provvede con risorse a carico
          del bilancio dello Stato".