LEGGE 23 febbraio 1999, n. 44

Disposizioni concernenti il Fondo di solidarieta' per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura.

note: Entrata in vigore della legge: 18-3-1999 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 04/10/2018)
Testo in vigore dal: 14-11-1999
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 24
                      Disposizioni transitorie

  ((  1.  La  domanda  di elargizione, fermo restando quanto previsto
dall'articolo  2,  puo'  essere  presentata  in  relazione  ad eventi
dannosi  denunciati  o  accertati  in  conformita'  a quanto previsto
dall'articolo  13,  comma  3,  anteriormente  alla data di entrata in
vigore della presente legge )). ((1))
  2.  Se  per  gli  eventi  indicati  nel comma 1 e' stata presentata
domanda e sulla stessa non e' stata ancora adottata una decisione, il
Comitato  di  cui  all'articolo  19 invita l'interessato a fornire le
integrazioni eventualmente necessarie.
  3.  Se  sulla  domanda di cui al comma 2 e' gia' stata adottata una
decisione, la domanda stessa puo' essere ripresentata (( . . . )). Il
Comitato  di  cui  all'articolo  19 invita l'interessato a fornire le
integrazioni eventualmente necessarie. ((1))
  ((  3-bis.  Fino  alla  data  di  entrata in vigore del regolamento
previsto    dall'articolo    21    e    comunque    non    oltre   il
trecentocinquantesimo  giorno  dalla  data di entrata in vigore della
presente  legge, il commissario per il coordinamento delle iniziative
antiracket e antiusura, nominato ai sensi dell'articolo 19, opera con
i poteri e secondo le modalita' previste dalla legge 7 marzo 1996, n.
108,  e  si  avvale, per le finalita' di cui alla medesima legge, del
comitato  di  cui  all'articolo  5,  comma  2,  del  decreto-legge 31
dicembre  1991, n. 419, convertito, con modificazioni, dalla legge 18
febbraio 1992, n. 172, e successive modificazioni. ))
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  Il  D.L.  13  settembre  1999, n. 317, convertito con modificazioni
dalla  L.  12  novembre 1999, n. 414 ha disposto (con l'art. 1, comma
1-quater)  che  "La  domanda  di  elargizione di cui all'articolo 24,
comma  1,  della  legge  23 febbraio 1999, n. 44, come sostituito dal
comma  1-bis del presente articolo, deve essere presentata, a pena di
decadenza,  entro  duecentoquaranta  giorni  dalla data di entrata in
vigore della legge di conversione del presente decreto. Il termine e'
di  un anno da tale data, nell'ipotesi in cui siano decorsi o abbiano
iniziato  a  decorrere  i termini previsti dall'articolo 13, comma 4,
della legge 23 febbraio 1999, n. 44."
  Ha  inoltre  disposto  (con  l'art.  1,  comma 1-quinquies) che "Il
termine  di  ripresentazione  della  domanda  di cui all'articolo 24,
comma  3,  della  legge  23 febbraio 1999, n. 44, come modificato dal
comma  1-ter  del  presente  articolo,  e' di duecentoquaranta giorni
dalla  data  di  entrata  in  vigore  della  legge di conversione del
presente decreto".