LEGGE 19 ottobre 1998, n. 366

Norme per il finanziamento della mobilita' ciclistica.

note: Entrata in vigore della legge: 07-11-1998
Testo in vigore dal: 7-11-1998
attiva riferimenti normativi
                               Art. 2.
  1.  Alle  regioni  e'  affidato  il compito  di  redigere  i  piani
regionali di riparto dei finanziamenti  per la mobilita' ciclistica e
per la realizzazione  di reti di percorsi  ciclabili integrati. Entro
sei mesi  dalla data di  entrata in  vigore della presente  legge, le
regioni  provvedono  a redigere  il  piano  sulla base  dei  progetti
presentati  dai comuni,  limitatamente  alla  viabilita' comunale,  e
dalle  province,  con  riguardo  alla  viabilita'  provinciale  e  al
collegamento  fra centri  appartenenti a  diversi comuni.  I progetti
sono predisposti  nel quadro  di programmi pluriennali  elaborati dai
predetti  enti, che  pongono come  priorita' i  collegamenti con  gli
edifici  scolastici, con  le aree  verdi,  con le  aree destinate  ai
servizi, con  le strutture sociosanitarie,  con la rete  di trasporto
pubblico,  con  gli uffici  pubblici  e  con  le  aree di  diporto  e
turistiche.
  2. Le regioni approvano i piani  di cui al comma 1, contestualmente
disponendo  in merito  alla ripartizione  tra gli  enti locali  delle
risorse del fondo di cui all'articolo 3.