LEGGE 8 maggio 1998, n. 146

Disposizioni per la semplificazione e la razionalizzazione del sistema tributario e per il funzionamento dell'Amministrazione finanziaria, nonche' disposizioni varie di carattere finanziario.

note: Entrata in vigore della legge: 15-05-1998 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2017)
Testo in vigore dal: 15-5-1998
attiva riferimenti normativi
                              Art. 16.
               (Crediti tributari di modesta entita').
  1.  Con  regolamento da emanare ai sensi dell'articolo 17, comma 2,
della legge 23 agosto 1988,  n.  400,  tenuto  conto  dei  costi  per
l'accertamento  e la riscossione, sono stabiliti, per ciascun tributo
erariale o locale, gli importi fino  alla  concorrenza  dei  quali  i
versamenti  non  sono  dovuti  o  non  sono  effettuati i rimborsi. I
tributi  sono  comunque  dovuti  o  sono  rimborsabili  per  l'intero
ammontare se i relativi importi superano i predetti limiti.
  2.  Con  regolamento da emanare ai sensi dell'articolo 17, comma 2,
della legge 23 agosto 1988, n. 400, sono stabiliti  gli  importi  dei
crediti,  comprensivi  o costituiti solo da sanzioni amministrative o
interessi, accertati anche in via definitiva e non pagati per i quali
non si fa luogo a iscrizione nei ruoli o, comunque, alla riscossione.
          Nota all'art. 16:
            - Si riporta il testo del  comma  2  dell'art.  17  della
          legge 23 agosto 1988, n. 400:
            "2.  Con  decreto del Presidente della Repubblica, previa
          deliberazione  del  Consiglio  dei  Ministri,  sentito   il
          Consiglio  di  Stato,  sono  emanati  i  regolamenti per la
          disciplina delle materie, non coperte da  riserva  assoluta
          di legge prevista dalla Costituzione, per le quali le leggi
          della  Repubblica,  autorizzando l'esercizio della potesta'
          regolamentare del Governo, determinano  le  norme  generali
          regolatrici  della materia e dispongono l'abrogazione delle
          norme vigenti, con effetto  dall'entrata  in  vigore  delle
          norme regolamentari".