LEGGE 15 marzo 1997, n. 59

Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la semplificazione amministrativa.

note: Entrata in vigore della legge: 1-4-1997 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 25/11/2016)
Testo in vigore dal: 5-7-1998
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 6.

  1.  Sugli  schemi  di  decreto legislativo di cui all'articolo 1 il
Governo  acquisisce il parere della Commissione di cui all'articolo 5
e  della  Commissione  parlamentare  per  le questioni regionali, che
devono  essere  espressi  entro  ((  quarantacinque  giorni  )) dalla
ricezione  degli  schemi  stessi.  Il  Governo  acquisisce altresi' i
pareri  della  Conferenza  permanente per i rapporti tra lo Stato, le
regioni  e  le  province  autonome  di  Trento  e  di Bolzano e della
Conferenza    Stato-Citta'    e   autonomie   locali   allargata   ai
rappresentanti  delle  comunita'  montane;  tali pareri devono essere
espressi  entro  venti  giorni dalla ricezione degli schemi stessi. I
pareri   delle   Conferenze   sono   immediatamente  comunicati  alle
Commissioni  parlamentari  predette.  Decorsi  inutilmente  i termini
previsti  dal presente articolo, i decreti legislativi possono essere
comunque emanati.