LEGGE 31 gennaio 1994, n. 97

Nuove disposizioni per le zone montane.

note: Entrata in vigore della legge: 24-2-1994 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 19/05/2020)
Testo in vigore dal: 24-2-1994
attiva riferimenti normativi
                              Art. 19.
                    (Incentivi per l'insediamento
                          in zone montane).
     1.  Al  fine  di  favorire  il  riequilibrio  insediativo  ed il
recupero dei centri abitati montani, le regioni  possono  predisporre
incentivi  finanziari  e premi di insediamento a favore di coloro che
trasferiscono la propria residenza e dimora  abituale  e  la  propria
attivita'  economica, impegnandosi a non modificarla per un decennio,
da un comune non montano ad un comune montano.  Gli  incentivi  ed  i
premi  di insediamento possono essere attribuiti a titolo di concorso
per le spese di trasferimento, nonche' di acquisto,  ristrutturazione
o  costruzione  di  immobili  da  destinarsi  a prima abitazione. Gli
stessi benefici possono  essere  attribuiti  ai  gia'  residenti.  Le
regioni  individuano,  sentite le comunita' montane, i comuni montani
con meno di  5.000  abitanti  ai  quali  sono  riservati  i  suddetti
benefici,  in  ragione  del  patrimonio abitativo, della dotazione di
servizi e dell'andamento demografico.