LEGGE 21 gennaio 1994, n. 53

Facolta' di notificazioni di atti civili, amministrativi e stragiudiziali per gli avvocati e procuratori legali.

note: Entrata in vigore della legge: 01/07/1994 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/06/2015)
vigente al 11/08/2022
Testo in vigore dal: 19-8-2014
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 10. 
  1. Agli atti notificati ai sensi della presente legge  e'  apposta,
al momento dell'esibizione o del deposito nella  relativa  procedura,
apposita marca, il cui modello e importo sono stabiliti  con  decreto
del Ministro di grazia e giustizia. ((Quando l'atto e'  notificato  a
norma dell'articolo 3-bis il pagamento dell'importo di cui al periodo
precedente non e' dovuto.)) 
  2. Per le violazioni della  disposizione  di  cui  al  comma  1  si
applicano le sanzioni previste per l'imposta di bollo, con le  stesse
modalita' e procedure, in quanto applicabili. 
------------ 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla
L. 17 dicembre 2012, n. 221, come modificato  dalla  L.  24  dicembre
2012, n. 228, ha disposto (con l'art. 16-quater,  comma  3)  che  "Le
disposizioni di cui al comma 1 acquistano efficacia a  decorrere  dal
quindicesimo giorno  successivo  alla  pubblicazione  nella  Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del decreto di cui al comma 2."