LEGGE 7 febbraio 1992, n. 150

Disciplina dei reati relativi all'applicazione in Italia della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione, firmata a Washington il 3 marzo 1973, di cui alla legge 19 dicembre 1975, n. 874, e del regolamento (CEE) n. 3626/82, e successive modificazioni, nonche' norme per la commercializzazione e la detenzione di esemplari vivi di mammiferi e rettili che possono costituire pericolo per la salute e l'incolumita' pubblica.

note: Entrata in vigore della legge: 8/3/1992 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/05/2015)
Testo in vigore dal: 26-7-2001
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 4. 
 
  (( 1. In caso di violazione dei divieti di cui agli articoli 1 e  2
e'  sempre  disposta  la  confisca  degli  esemplari;  le  spese   di
mantenimento  sono   a   carico   del   soggetto   destinatario   del
provvedimento di confisca. 
  2. A seguito della confisca di esemplari vivi, di cui al  comma  1,
viene  disposto,  sentita  la  Commissione  scientifica  CITES,   nel
seguente ordine di priorita': 
    a)  il  loro  rinvio,  a  spese  dell'importatore,   allo   Stato
esportatore; 
    b) l'affidamento a strutture pubbliche o private, anche estere; 
    c)  la  vendita,  limitatamente  agli  esemplari  iscritti  negli
allegati B e C, mediante asta pubblica,  a  condizione  che  i  detti
esemplari non siano  destinati  direttamente  o  indirettamente  alla
persona fisica o giuridica,  alla  quale  sono  stati  sequestrati  o
confiscati, ovvero che ha concorso all'infrazione. 
  3. Per gli esemplari morti, loro parti o prodotti derivati, di  cui
al comma 1, oggetto del provvedimento di  confisca,  viene  disposto,
sentita la Commissione scientifica CITES: 
    a) la conservazione a fini didattici o  scientifici,  o  la  loro
distruzione; 
    b)  la  vendita,  limitatamente  agli  esemplari  iscritti  negli
allegati B  e  C,  mediante  asta  pubblica,  a  condizione  che  gli
esemplari  o  i  prodotti  da  essi  derivati  non  siano   destinati
direttamente o indirettamente alla persona fisica o  giuridica,  alla
quale sono stati sequestrati o confiscati,  ovvero  che  ha  concorso
all'infrazione. 
  4. Il Servizio CITES del Corpo forestale dello Stato assicura,  nei
limiti delle ordinarie risorse di bilancio,  la  conservazione  degli
esemplari morti, delle loro parti o  prodotti  derivati,  di  cui  al
comma 3, salva diversa determinazione della  Commissione  scientifica
CITES. 
  5. Con decreto del Ministro dell'ambiente, adottato di concerto con
il Ministro delle politiche agricole e forestali e  con  il  Ministro
del  commercio  con  l'estero,  e'  istituita  presso  il   Ministero
dell'ambiente la Commissione  scientifica  per  l'applicazione  della
Convenzione sul  commercio  internazionale  delle  specie  animali  e
vegetali in via di estinzione, firmata a Washington il 3 marzo  1973,
di cui alla legge 19 dicembre 1975, n. 874. ))