LEGGE 30 dicembre 1991, n. 412

Disposizioni in materia di finanza pubblica.

note: Entrata in vigore della legge: 31-12-1991 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2018)
Testo in vigore dal: 23-5-1999
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 20. 
                (Norme in materia di opere pubbliche) 
  ((  1.  Le  economie  verificatesi  nella  realizzazione  di  opere
pubbliche, finanziate con ricorso a mutui con ammortamento  a  carico
del bilancio statale in base a specifiche  disposizioni  legislative,
possono essere utilizzate per il finanziamento  di  ulteriori  lavori
afferenti al progetto originario ovvero a un nuovo progetto di  opere
della stessa tipologia di quelle previste dalla legge  originaria  di
finanziamento previa autorizzazione del Ministero competente )). 
  2. Nell'esecuzione di opere  pubbliche  di  pertinenza  degli  enti
locali, finanziate con il ricorso a  mutui  della  Cassa  depositi  e
prestiti o di altri istituti  di  credito,  puo'  essere  considerata
munita di copertura finanziaria, ai sensi dell'articolo 55, comma  5,
della legge 8 giugno 1990,  n.  142,  l'approvazione  di  perizie  di
variante e suppletive nel rispetto del limite di cui all'articolo  13
del  decreto-legge  28  febbraio  1983,  n.   55,   convertito,   con
modificazioni, dalla legge 26 aprile 1983, n.  131,  come  modificato
dall'articolo 9 del decreto-legge 31 agosto 1987, n. 359, convertito,
con modificazioni, dalla legge 29 ottobre 1987, n.  440,  qualora  il
loro importo rimanga nell'ambito del mutuo  concesso.  L'approvazione
delle perizie deve essere comunque comunicata per presa  d'atto  agli
istituti mutuanti.