LEGGE 23 dicembre 1991, n. 430

Interventi per l'edilizia scolastica e universitaria e per l'arredamento scolastico.

note: Entrata in vigore della legge: 14/1/1992 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2012)
Testo in vigore dal: 14-1-1992
                               Art. 2.
                       Arredamento scolastico
  1. Per far fronte alle esigenze straordinarie e non procrastinabili
strettamente  connesse  con  la  possibilita'   dell'erogazione   del
servizio  scolastico,  il  Ministero  della  pubblica  istruzione  e'
autorizzato a finanziare l'acquisto dell'arredamento  scolastico  per
le scuole di ogni ordine e grado.
  2.  Ai fini di cui al comma 1, in aggiunta alle autorizzazioni leg-
islative vigenti, e' autorizzata la spesa di  lire  20  miliardi  per
l'anno 1991.
  3.   Il   Ministero   della   pubblica   istruzione  ripartisce  lo
stanziamento di cui al comma 2 tra  i  provveditori  agli  studi  che
assegnano i fondi alle istituzioni scolastiche.
  4.  Le  modalita'  per  l'applicazione  del  presente articolo sono
stabilite dal Ministro della pubblica istruzione.
  5. All'onere derivante dall'attuazione  del  presente  articolo  si
provvede   mediante   corrispondente   riduzione  dello  stanziamento
iscritto al capitolo 6856 dello stato di previsione del Ministero del
tesoro per l'anno 1991, all'uopo parzialmente utilizzando,  quanto  a
lire  5  miliardi, l'accantonamento "Insegnamento di lingue straniere
ai militari in servizio di  leva"  e,  quanto  a  lire  15  miliardi,
l'accantonamento  "Istituzione dei centri di assistenza fiscale per i
lavoratori dipendenti e pensionati".