LEGGE 2 giugno 1988, n. 218

Misure per la lotta contro l'afta epizootica ed altre malattie epizootiche degli animali.

note: Entrata in vigore della legge: 6-7-1988 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/01/2006)
vigente al 25/07/2021
Testo in vigore dal: 6-7-1988
attiva riferimenti normativi
  La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato;
                    IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                               PROMULGA
la seguente legge:
                               Art. 1.
  1.  Il  Ministro  della sanita', con proprio decreto, previa intesa
con il Ministro per il  coordinamento  delle  politiche  comunitarie,
adotta  disposizioni tecnico-sanitarie conformi alle direttive CEE n.
84/643, n. 84/645 dell'11 dicembre 1984 e n.  85/322  del  12  giugno
1985, nonche', anche in deroga alla normativa vigente, alla direttiva
CEE n. 80/1095 dell'11 novembre  1980,  concernenti  norme  sanitarie
sugli  scambi comunitari di animali, carni e prodotti a base di carne
e disposizioni sanitarie per la profilassi di malattie degli animali,
nel territorio degli Stati membri.
          AVVERTENZA:
             Il  testo  delle note qui pubblicato e' stato redatto ai
          sensi dell'art. 10, commi 2 e 3, del testo unico  approvato
          con  decreto  del  Presidente  della Repubblica 28 dicembre
          1985, n. 1092, al solo fine di facilitare la lettura  delle
          disposizioni di legge modificate o alle quali e' operato il
          rinvio. Restano invariati il  valore  e  l'efficacia  degli
          atti legislativi qui trascritti.
          Nota all'art. 1:
             Le  direttive  CEE  citate  all'art. 1 hanno il seguente
          titolo:
              direttiva  n. 84/463 che modifica le direttive 64/432 e
          72/461 CEE per quanto riguarda talune disposizioni relative
          all'afta  epizootica  e alla malattia vescicolare dei suini
          (in G.U. CEE n. L 339 del 27 dicembre 1984);
              direttiva  n.  84/645  recante  modifica alla direttiva
          80/217 CEE  che  stabilisce  misure  comunitarie  di  lotta
          contro la peste suina classica (in G.U. CEE n. L 339 del 27
          dicembre 1984);
              direttiva  n.  85/322  che modifica la direttiva 72/461
          CEE per quanto riguarda talune disposizioni  relativa  alla
          peste  suina  classica e alla peste suina africana (in G.U.
          CEE n. L 168 del 28 giugno 1985);
              direttiva  n.  80/1095  che  fissa  le  condizioni  per
          rendere il territorio della Comunita'  esente  dalla  peste
          suina  classica e mantenerlo tale (in G.U. CEE n. L 325 del
          1 dicembre 1980).