LEGGE 3 marzo 1987, n. 59

Disposizioni transitorie ed urgenti per il funzionamento del Ministero dell'ambiente.

Testo in vigore dal: 5-3-1987
                               Art. 2.

  1.  Con  decreto  del Presidente del Consiglio dei Ministri, previa
deliberazione  del  Consiglio  stesso  sulla  proposta  del  Ministro
dell'ambiente,  fatta  d'intesa  con i Ministri dei lavori pubblici e
del  tesoro,  nonche'  con  il  Ministro per la funzione pubblica, si
provvede  alla riorganizzazione del Servizio geologico, trasferito al
Ministero  dell'ambiente  dall'articolo 17 della legge 8 luglio 1986,
n.  349,  attribuendo  ad  esso  autonomia funzionale e scientifica e
garantendo   che   di   esso   possano   avvalersi   direttamente  le
amministrazioni   dello   Stato   con  competenza  sul  territorio  e
l'ambiente  nonche', sulla base di una convenzione-tipo, le regioni e
che esso possa a sua volta avvalersi dell'attivita', della consulenza
e di prestazioni di organismi tecnico-scientifici, anche privati.
  2.  Il  Servizio  geologico  e'  diretto  da  un dirigente generale
tecnico,  che  fa parte di diritto del Consiglio superiore dei lavori
pubblici. Tale dirigente e' nominato con la procedura di cui al comma
1.
  3.  La dotazione organica complessiva prevista dalla legge 8 luglio
1986,  n.  349,  e'  aumentata  di  dieci  unita'  di  personale  con
qualifiche  non dirigenziali, da determinare con il decreto di cui al
comma  1.  Conseguentemente  sono modificate le tabelle allegate alla
citata legge 8 luglio 1986, n. 349.
  4.  All'onere  derivante dall'applicazione del comma 3, determinato
in   ragione   di  lire  250  milioni  annue,  si  provvede  mediante
corrispondente  riduzione  dello  stanziamento  iscritto, ai fini del
bilancio   triennale   1987-89,  al  capitolo  6856  dello  stato  di
previsione  del  Ministero  del  tesoro  per  l'anno  1987,  all'uopo
parzialmente  utilizzando  l'accantonamento "Istituzione del Servizio
geologico nazionale".
  5.  Il  Ministro del tesoro e' autorizzato ad apportare, con propri
decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.
          Nota all'art. 2, comma 1:
            L'art. 17 della legge n. 349/1986 ha cosi' disposto:
            "I.  In  attesa  della  aggregazione  di  tutti i servizi
          scientifici  e tecnici con competenze relative all'ambiente
          e  al  territorio,  compresa  la  formazione  di  eventuali
          istituti  e  di  un  centro dati, il Servizio geologico del
          Ministero  dell'industria, del commercio e dell'artigianato
          e' trasferito al Ministero dell'ambiente.
            2. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri,
          da adottarsi entro tre mesi dalla data di entrata in vigore
          della presente legge, e' regolato il passaggio di funzioni,
          beni  e  personale, nonche' la conseguente variazione delle
          tabelle organiche allegate alla presente legge".