LEGGE 11 luglio 1986, n. 341

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 maggio 1986, n. 154, recante disposizioni urgenti in materia di trattamento economico dei dirigenti dello Stato e delle categorie ad essi equiparate.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 12-7-1986
attiva riferimenti normativi
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  1.  Il  decreto-legge  10 maggio 1986, n. 154, recante disposizioni
urgenti in materia di trattamento economico dei dirigenti dello Stato
e  delle  categorie ad essi equiparate, e' convertito in legge con le
seguenti modificazioni:

    All'articolo  1,  al comma 1, le parole: "e' prorogato fino al 31
ottobre  1986"  sono  sostituite  dalle  seguenti: "e' prorogato fino
all'entrata  in  vigore  della  legge  di  riordino  della  dirigenza
pubblica  con  l'incremento del 42 per cento a decorrere dal 1 maggio
1986".

  Dopo l'articolo 1, e' aggiunto il seguente:
  "Art.   1-bis.  -  1.  All'onere  derivante  dall'applicazione  del
presente  decreto, valutato in lire 235 miliardi per l'anno 1986 e in
lire  280  miliardi  per ciascuno degli anni 1987 e 1988, si provvede
mediante  corrispondente  riduzione  dello  stanziamento iscritto, ai
fini  del  bilancio  pluriennale 1986-1988, al capitolo n. 6856 dello
stato  di  previsione del Ministero del tesoro per l'anno finanziario
1986, all'uopo utilizzando lo specifico accantonamento.
  2.  Il  Ministro del tesoro e' autorizzato ad apportare, con propri
decreti, le occorrenti variazioni di bilancio".
              AVVERTENZA:

            Il  testo  del  decreto-legge  coordinato con la legge di
          conversione  sara'  pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del
          giorno 18 luglio 1986.