LEGGE 27 febbraio 1985, n. 49

Provvedimenti per il credito alla cooperazione e misure urgenti a salvaguardia dei livelli di occupazione.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2020)
Testo in vigore dal: 10-7-1986
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 10.

  Il  primo  comma  dell'articolo  3 del decreto legislativo del Capo
provvisorio  dello Stato 15 dicembre 1947, n. 1421, e' sostituito dal
seguente:
  "La  Sezione  speciale per il credito alla cooperazione esercita il
credito  a  favore  delle  cooperative  e  loro  consorzi  legalmente
costituiti, disciplinati dai principi della mutualita' previsti dalle
leggi  dello Stato e soggetti alla vigilanza del Ministero del lavoro
e  della previdenza sociale, attraverso gli uffici e le filiali della
Banca  nazionale del lavoro, l'Istituto di credito delle casse rurali
ed artigiane e le casse rurali ed artigiane ad esso associate". ((1))
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  La Corte costituzionale, con sentenza 25 giugno - 1 luglio 1986, n.
165,   (in   G.U.   1a   s.s.   09/07/1986   n.   32)  ha  dichiarato
l'illegittimita' costituzionale del presente articolo "nella parte in
cui  la disciplina in esso prevista concerne la Regione Trentino-Alto
Adige".