LEGGE 12 agosto 1982, n. 531

Piano decennale per la viabilita' di grande comunicazione e misure di riassetto del settore autostradale.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/02/2020)
Testo in vigore dal: 15-8-1982
                              Art. 17.

  Sono da ritenersi corrisposte a titolo di contributo a carico dello
Stato  le  somme  gia' pagate e da pagarsi per conto dei consorzi per
l'autostrada  Messina-Palermo, per l'autostrada Messina-Catania e per
l'autostrada Siracusa-Gela:
    a)  dall'ANAS,  per  gli  interventi  svolti  e  da  svolgere  in
applicazione  dell'articolo  2 del decreto-legge 23 dicembre 1978, n.
813,  convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 19 febbraio
1979,  n.  51,  dell'articolo  4  della legge 23 luglio 1980, n. 389,
nonche' del primo comma dell'articolo 15 della presente legge;
    b) dal Fondo centrale di garanzia per le autostrade e le ferrovie
metropolitane,  sia  per  gli  interventi  di cui agli articoli 1 e 2
della  legge  23  luglio  1980, n. 389, ivi compresi quelli di cui al
primo  comma  dell'articolo  15  della  presente  legge,  sia per gli
interventi  svolti  in  applicazione dell'operativita' della garanzia
fidejussoria dello Stato.
  Lo  stanziamento  relativo  alle  rate  di  ammortamento  dei mutui
stipulati  entro  il  31 dicembre 1979, con scadenza successiva al 31
dicembre  1982,  dai  consorzi  per l'autostrada Messina-Palermo, per
l'autostrada  Messina-Catania  e  per  l'autostrada Siracusa-Gela, e'
annualmente  autorizzato,  con  apposita disposizione, dalla legge di
approvazione del bilancio.