LEGGE 30 marzo 1981, n. 104

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 1981, n. 11, concernente adeguamento di talune procedure ed agevolazioni in favore delle popolazioni colpite dal terremoto del novembre 1980.

  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 2-4-1981
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                           Articolo unico

  E'  convertito  in  legge  il decreto-legge 31 gennaio 1981, n. 11,
concernente adeguamento di talune procedure ed agevolazioni in favore
delle  popolazioni  colpite  dal  terremoto del novembre 1980, con le
seguenti modificazioni:
    All'articolo 1 e' aggiunto il seguente comma:

    Le   parole   "prorogato"  e  "proroga"  di  cui  al  nono  comma
dell'articolo   4   del  decreto-legge  26  novembre  1980,  n.  776,
convertito,  con modificazioni, nella legge 22 dicembre 1980, n. 874,
sono   sostituite,   rispettivamente,   dalle   parole   "sospeso"  e
"sospensione".
  All'articolo  2, al primo comma, sono aggiunti, in fine, i seguenti
capoversi:
    dopo il terzo comma e' aggiunto il seguente:
    "Fino alla data del 31 dicembre 1981, fermi restando gli obblighi
di fatturazione e di registrazione, non sono soggette all'imposta sul
valore  aggiunto  le  cessioni  di  beni e le prestazioni di servizi,
diverse  da  quelle indicate al primo comma, effettuate nei confronti
del  commissario  nominato  ai  sensi  dell'articolo  5 della legge 8
dicembre  1970, n. 996, e di enti pubblici che agiscono in nome e per
conto del commissario".

  La  presente  legge,  munita del sigillo dello Stato, sara' inserta
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.

  Data a Roma, addi' 30 marzo 1981

                  p. Il Presidente della Repubblica
                      Il Presidente del Senato
                               FANFANI
                                                    FORLANI - SARTI -
                                                  REVIGLIO - DI GIESI

Visto, il Guardasigilli: SARTI