LEGGE 11 luglio 1980, n. 312

Nuovo assetto retributivo-funzionale del personale civile e militare dello Stato.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/06/2014)
Testo in vigore dal: 13-7-1980
                              ART. 24.
                             (Stipendi)

  A  decorrere  dal  1  gennaio 1978 ai fini giuridici e dal 1 luglio
1978  agli  effetti  economici,  al personale classificato nelle otto
qualifiche   funzionali   che   individuano   corrispondenti  livelli
retributivi  di  cui  al  precedente articolo 2, competono i seguenti
stipendi annui lordi iniziali:

primo livello. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 1.800.000
secondo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 2.196.000
terzo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 2.556.000
quarto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 2.790.000
quinto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 3.150.000
sesto. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 3.600.000
settimo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 4.500.000
ottavo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . lire 5.400.000

  Al compimento di tre, sei, dieci, quindici e venti anni di servizio
senza  demerito  nel  livello  di  appartenenza sono attribuite altre
classi  di  stipendio  con un aumento costante del 16 per cento dello
stipendio iniziale di livello.
  Nel periodo di permanenza in ciascuna classe di stipendio, compresa
l'ultima,  sono  corrisposti aumenti di stipendio in ragione del 2,50
per  cento  dello  stipendio  previsto  per la classe stessa per ogni
biennio  di servizio prestato senza demerito. Gli aumenti biennali di
stipendio   maturati   in   ciascuna   classe   sono  riassorbiti  al
conseguimento della classe di stipendio successiva.
  Le  classi  di stipendio e gli aumenti periodici biennali, anche se
convenzionali,  si  conferiscono  con decorrenza dal primo giorno del
mese nel quale sorge il relativo diritto.
  Le  disposizioni  di cui al precedente comma si applicano anche nei
confronti del personale di cui al successivo articolo 133.
  Al  personale  di  cui  al  presente  titolo  non  si  applicano le
disposizioni  relative all'aumento anticipato di stipendio per merito
previsto dall'articolo 33 del decreto del Presidente della Repubblica
10 gennaio 1957, n. 3.