LEGGE 24 aprile 1980, n. 146

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 1980).

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 06/12/2011)
Testo in vigore dal: 2-2-1982
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 32. 
 
  Per  gli  invalidi  ascritti  alla  1a  categoria  con  assegno  di
superinvalidita',  le  nuove   misure   dell'indennita'   integrativa
speciale derivanti dall'applicazione dei valori  unitari  di  cui  al
quarto comma dell'articolo 74 del testo unico delle norme in  materia
di pensioni di guerra approvato  con  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 23 dicembre 1978, n. 915, si applicano a decorrere dal  10
gennaio 1980 e con  effetto  dal  1  gennaio  di  ciascun  anno,  con
esclusivo riferimento ai punti di variazione  dell'indice  del  costo
della vita accertati nel periodo annuale 1 novembre  1978-31  ottobre
1979 e nei successivi corrispondenti periodi. 
  ((COMMA SOPPRESSO DAL D.P.R. 30 DICEMBRE 1981, N. 834)). ((7)) 
  Le somme eventualmente  corrisposte  ai  titolari  di  pensione  di
guerra per indennita' integrativa speciale e non dovute in  relazione
al disposto di cui al penultimo comma dell'articolo 11 della legge 29
novembre 1977, n. 875, ed al decimo comma dell'articolo 74 del  testo
unico approvato  con  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  23
dicembre 1978, n. 915, sono  abbuonate,  sempreche'  gli  interessati
abbiano dichiarato, o dichiarino entro novanta giorni dalla  data  di
entrata  in  vigore  della  presente  legge,  di  non  aver   diritto
all'indennita' medesima. 
  Nei confronti dei grandi invalidi di guerra che, per la coesistenza
di altre superinvalidita', fruiscano dell'assegno di cumulo  previsto
dalla tabella F annessa al testo  unico  approvato  con  decreto  del
Presidente della Repubblica  23  dicembre  1978,  n.  915,  l'assegno
aggiuntivo  di  cui  all'articolo  75  del  testo  unico  citato,  da
concedersi sull'indicato assegno di cumulo, e' conferito nella misura
corrispondente  a  quella  dell'assegno  aggiuntivo   liquidato   sul
trattamento pensionistico principale. 
  La disposizione di cui all'ultimo comma dell'articolo 8 della legge
26 gennaio 1980, n. 9, non si applica agli invalidi  contemplati  nel
numero 1) della lettera A) della tabella E  annessa  al  testo  unico
approvato dal decreto del Presidente  della  Repubblica  23  dicembre
1978, n. 915, ai quali spetta l'assegno di cumulo per le  invalidita'
che si accompagnano alla perdita della vista. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (7) 
  Il D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834 ha disposto (con l'art. 1  comma
4) che a decorrere dal 1° gennaio 1982 e' soppresso il secondo  comma
dell'art. 32 della legge 24 aprile 1980, n. 146.