LEGGE 9 maggio 1975, n. 153

Attuazione delle direttive del Consiglio delle Comunita' europee per la riforma dell'agricoltura.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/04/2004)
  • Articoli
  • TITOLO I
    OBIETTIVI DELLA LEGGE
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • agg.1
  • Titolo II
    AUTORIZZAZIONE DI SPESA
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • TITOLO III
    AMMODERNAMENTO E POTENZIAMENTO DELLE STRUTTURE AGRICOLE

    Sezione I
    INTERVENTI PER L'ATTUAZIONE DEI PIANI DI SVILUPPO
  • 11
  • 12
  • agg.2
  • agg.1
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • agg.1
  • 19
  • 20
  • agg.1
  • 21
  • agg.2
  • agg.1
  • 22
  • agg.1
  • 23
  • agg.1
  • 24
  • agg.2
  • agg.1
  • 25
  • agg.1
  • Sezione II
    RAPPORTI STATO-REGIONI
  • 26
  • 27
  • 28
  • Sezione III
    AIUTI PER LA CONTABILITA' AZIENDALE
  • 29
  • agg.2
  • agg.1
  • Sezione IV
    AIUTI DI AVVIAMENTO ALLE ASSOCIAZIONI DI ASSISTENZA INTERAZIENDALE
  • 30
  • agg.1
  • Sezione V
    PRINCIPI E LIMITI PER L'EMANAZIONE DI NORME REGIONALI
  • 31
  • TITOLO IV
    INCORAGGIAMENTO ALLA CESSAZIONE DELL'ATTIVITA' AGRICOLA ED ALLA
    DESTINAZIONE DELLA SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA E RESASI
    DISPONIBILE A SCOPI DI MIGLIORAMENTO DELLE STRUTTURE.

    Sezione I
    INDENNITA' PER LA CESSAZIONE DELL'ATTIVITA' AGRICOLA
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • Sezione II
    ORGANISMI FONDIARI, ACQUISIZIONE E DESTINAZIONE DELLE TERRE
  • 39
  • 40
  • Sezione III
    PREMIO DI APPORTO STRUTTURALE
  • 41
  • 42
  • Sezione IV
    NORME PREVIDENZIALI
  • 43
  • Sezione V
    RAPPORTI STATO-REGIONI
  • 44
  • Sezione VI
    PARTICOLARI PROVVIDENZE A FAVORE DEI PICCOLI PROPRIETARI DI TERRENI
    AFFITTATI O CONCESSI A MEZZADRIA E COLONIA
  • 45
  • Sezione VII
    NORME PROCEDURALI
  • 46
  • agg.1
  • 47
  • agg.1
  • TITOLO V
    INFORMAZIONE SOCIO-ECONOMICA E QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE
    DELLE PERSONE CHE LAVORANO IN AGRICOLTURA

    Sezione I
    INFORMAZIONE SOCIO-ECONOMICA
  • 48
  • 49
  • 50
  • Sezione II
    FORMAZIONE E PERFEZIONAMENTO DEI CONSULENTI SOCIO-ECONOMICI
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • Sezione III
    QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE DELLE PERSONE
    CHE LAVORANO IN AGRICOLTURA
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • agg.1
  • 60
  • 61
  • 62
Testo in vigore dal: 10-6-1975
attiva riferimenti normativi
                               Art. 6.

  Per  l'ammodernamento ed il potenziamento delle strutture agricole,
di  cui  al  titolo  III  della  presente  legge, sono autorizzate le
seguenti spese da iscrivere nello stato di previsione della spesa del
Ministero dell'agricoltura e delle foreste:
    a)  un  limite  di  impegno  di lire 10 miliardi per lo esercizio
1974,  di  lire 15 miliardi per l'esercizio 1975, di lire 20 miliardi
per  l'esercizio  1976  e  di  lire  25  miliardi  per ciascuno degli
esercizi 1977 e 1978 quale concorso nel pagamento degli interessi sui
mutui di cui all'articolo 18;
    b)  lire  3  miliardi  per  l'esercizio 1974, lire 6 miliardi per
l'esercizio  1975, lire 10 miliardi per ciascuno degli esercizi 1976,
1977   e   1978,  quale  apporto  alla  sezione  speciale  del  Fondo
interbancario di garanzia di cui all'articolo 21;
    c)  lire 2,5 miliardi per l'esercizio 1974, lire 4,2 miliardi per
l'esercizio  1975,  lire  5  miliardi  per  l'esercizio  1976, lire 5
miliardi  per l'esercizio 1977, lire 5 miliardi per l'esercizio 1978,
lire  2,5  miliardi  per  l'esercizio  1979,  lire  800  milioni  per
l'esercizio  1980, per la concessione di contributi aggiuntivi per la
realizzazione  di piani di sviluppo zootecnico ai sensi dell'articolo
23;
    d)  lire  4  miliardi per l'esercizio 1974, lire 8,7 miliardi per
l'esercizio  1975, lire 12,4 miliardi per l'esercizio 1976, lire 15,7
miliardi  per  l'esercizio  1977, lire 17,3 miliardi per lo esercizio
1978,  lire  9,8 miliardi per l'esercizio 1979, lire 4,7 miliardi per
l'esercizio  1980  e  lire  2  miliardi  per  l'esercizio 1981 per la
concessione   di  contributi  a  favore  degli  imprenditori  che  si
impegnano  a  tenere la contabilita' aziendale ai sensi dell'articolo
29;
    e)  lire  500  milioni  per l'esercizio 1974, lire 1 miliardo per
ciascuno  degli  esercizi  dal  1975 al 1978 per la concessione degli
aiuti di avviamento alle associazioni di cui all'articolo 30.