LEGGE 19 maggio 1975, n. 151

Riforma del diritto di famiglia.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 07/04/1982)
Testo in vigore dal: 20-9-1975
                              Art. 218.

  L'articolo  36 delle disposizioni d'attuazione del codice civile e'
sostituito dal seguente:
  "La  rinunzia  alla  cittadinanza  di  cui all'articolo 143-ter del
codice  deve  essere  fatta dinanzi all'ufficiale di stato civile del
luogo  dove  la rinunziante risiede, ed e' trascritta nei registri di
cittadinanza.
  Qualora  la rinunziante risieda all'estero, la rinunzia deve essere
fatta  dinanzi  all'agente  diplomatico  o  consolare  del  luogo  di
residenza.  L'agente  la  trascrive in apposito registro e ne rimette
immediatamente  copia  al Ministero dell'interno che ne cura, a mezzo
dell'autorita'   competente,   la   trascrizione   nei   registri  di
cittadinanza".