LEGGE 22 dicembre 1973, n. 903

Istituzione del Fondo di previdenza del clero e dei ministri di culto delle confessioni religiose diverse dalla cattolica e nuova disciplina dei relativi trattamenti pensionistici.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/07/2021)
Testo in vigore dal: 24-7-2021
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 21. 
                  (Contributo a carico dello Stato) 
 
  Agli oneri del Fondo per l'applicazione della  presente  legge,  lo
Stato concorre con un contributo straordinario di lire 4.120.000.000. 
  A partire dall'anno 1972  il  contributo  annuo  complessivo  dello
Stato in favore del Fondo stesso e' stabilito in  2.454.500.000  lire
ed e' elevato a lire 3.224.500.000 a partire dall'anno 1974. (1)  (2)
(3) (4) (5) (6) (7) (8) (10) (11) (12) (13) (14) (15) (16) (17)  (18)
(19) (20) (21) (22) (24) (25) (26) (27) (28) (29) (30) (31) ((32)) 
 
------------ 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il Decreto 30 dicembre 1989 (in G.U. 14/3/1990, n. 61) ha  disposto
(con l'art. 1, comma  1)  che  "Il  contributo  dello  Stato  di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22  dicembre  1973,  n.  903,
fissato, a partire dall'anno 1974,  in  L.  3.224.500.000,  e'  cosi'
aumentato: 
    a decorrere dal 1° gennaio 1982, L. 3.872.624.500; 
    a decorrere dal 1° gennaio 1983, L. 4.662.640.000; 
    a decorrere dal 1° gennaio 1984, L. 5.245.470.000; 
    a decorrere dal 1° gennaio 1985, L. 5.749.035.120; 
    a decorrere dal 1° gennaio 1986, L. 6.070.981.086; 
    a decorrere dal 1° gennaio 1987, L. 6.423.097.989". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (2) 
  Il Decreto 23 marzo 1990 (in G.U. 21/9/1990, n.  221)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma  1)  che  "Il  contributo  dello  Stato  di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n. 903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 1988, da L. 6.423.097.989 a  L.
6.769.945.280 annue". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il Decreto 10 aprile 1991 (in G.U. 16/10/1991, n. 243) ha  disposto
(con l'art. 1, comma  1)  che  "Il  contributo  dello  Stato  di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n. 903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1989, da L. 6.769.945.280  a  L.
7.392.780.246". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (4) 
  Il Decreto 6 maggio 1993 (in G.U. 11/8/1993, n.  187)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma  1)  che  "Il  contributo  dello  Stato  di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n. 903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1991 da L.  7.917.667.643  a  L.
8.519.410.383". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (5) 
  Il Decreto 17 novembre 1994 (in G.U. 20/12/1994, n.296) ha disposto
(con l'art. 1, comma 2)che " Il contributo a carico  dello  Stato  di
cui all'art. 21, comma 2, della legge 22 dicembre 1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1992, da L. 8.519.410.383  a  L.
9.081.691.468". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (6) 
  Il Decreto 3 giugno 1996 (in G.U. 25/06/1995, n. 147)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 2 )che "Il contributo a carico  dello  Stato  di
cui all'art. 21, comma 2, della legge 22 dicembre 1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1993, da L. 9.081.691.468  a  L.
9.444.959.127". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (7) 
  Il Decreto 5 maggio 1997 (in G.U. 05/06/1997,  n.129)  ha  disposto
(con l'art 1, comma 2) che " Il contributo a carico  dello  Stato  di
cui all'art. 21, comma 2, della legge 22 dicembre 1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1994, da L. 9.444.959.127  a  L.
9.879.427.247". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (8) 
  Il Decreto 15 aprile 1998 (in G.U. 11/5/1998, n. 107)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 2) che "Il contributo a carico  dello  Stato  di
cui all'articolo 21, comma 2 della legge 22 dicembre 1973, n. 903, e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1996, da L. 9.879.427.247  a  L.
10.531.469.445". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (9) 
  Il Decreto 21 aprile 1999 (in G.U. 31/05/1999, n.125)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 2) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1997, da L. 10.531.469.445 a  L.
10.952.728.222". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (11) 
  Il Decreto 6 aprile 2000 (in G.U.  1/06/2000,  n.126)  ha  disposto
(con l'art 1, comma 2) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 1998, da L. 10.952.728.222 a L.
11.149.877.330". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (12) 
  Il Decreto 14 novembre 2000 (in G.U. 3/01/2001,  n.2)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 2) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 1999, da L. 11.149.877.330 a  L.
11.339.425.240". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (13) 
  Il Decreto 24 gennaio 2003 (in G.U. 14/03/2003, n.61)  ha  disposto
(con l'art 1, comma 2) che"Il contributo a carico dello Stato di  cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 2000, da Euro  5.856.324,39  (L.
11.339.425.240) a Euro 5.950.025,58 (L. 11.520.856.040)". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (14) 
  Il Decreto 24 gennaio 2003 (in G.U. 14/03/2003, n.61)  ha  disposto
(con l'art 1, comma 2) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1 gennaio 2001,  da  Euro  5.950.025,58  a
Euro 6.098.776,21". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (15) 
  Il Decreto 5 febbraio 2004 (in G.U.12/03/2004,  n.60)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 2) che "il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2002, da  Euro  6.098.776,21  a
Euro 6.275.640,72". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (16) 
  Il Decreto 6 dicembre 2004 (in G.U. 04/01/2005,  n.2)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 2) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, comma 2, della  legge  22  dicembre  1973,  n.  903,  e'
aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2003, da  Euro  6.275.640,72  a
Euro 6.426.256,101". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (17) 
  Il Decreto 25 settembre 2006 (in G.U.28/11/2006, n.277) ha disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma della legge 22 dicembre 1973,  n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello Stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di   responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2004, da Euro 6.426.256,10 a Euro 6.586.912,50". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (18) 
  Il Decreto 7 marzo 2007 (in G.U. 3/07/2007, n.152) ha disposto (con
l'art.1, comma 1) che "Il contributo a  carico  dello  Stato  di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello Stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  della  previdenza  sociale  -  Centro  di  responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2005, da Euro 6.586.912,50 a Euro 6.712.063,84". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (19) 
  Il Decreto 22 novembre 2007 (in G.U. 3/01/2008,  n.2)  ha  disposto
(con l'art.1,comma 1) che "il contributo a carico dello Stato di  cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello Stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  della  previdenza  sociale  -  Centro  di  responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2006, da euro 6.712.063,84 a euro 6.832.880,99i'". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (20) 
  Il Decreto 4 novembre 2008 (in G.U. 29/12/2008, n. 302) ha disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  della  previdenza  sociale  -  Centro  di  responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2007, da euro 6.832.880,99 a euro 6.969.538,61". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (21) 
  Il Decreto 16 ottobre 2009 (in G.U. 20/11/2009, n.271) ha  disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro,  della  salute  e  delle  politiche  sociali  -   Centro   di
responsabilita' «Politiche previdenziali», e' aumentato, a  decorrere
dal 1° gennaio 2008, da euro 6.969.538,61 a euro 7.081.051,23". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (22) 
  Il Decreto  30  settembre  2010  (in  G.U.  01/12/2010,  n.281)  ha
disposto (con l'art.1, comma 1) che "Il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui all'art. 21, secondo  comma,  della  legge  22  dicembre
1973, n.903, a valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del
Ministero  del  lavoro  e  delle  politiche  sociali  -   Centro   di
responsabilita' «Politiche previdenziali», e' aumentato, a  decorrere
dal 1° gennaio 2009, da euro 7.081.051,23 a euro 7.321.806,97". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (24) 
  Il Decreto 13 maggio 2011 (in G.U. 21/09/2011, n.220)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di   responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2010, da euro 7.321.806,97 a euro 7.373.059,62". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (25) 
  Il Decreto 11 dicembre 2012 (in G.U. 17/04/2013, n.90) ha  disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di   responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2011, da euro 7.373.059,62 a euro 7.491.028,57". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (26) 
  Il Decreto 14 novembre 2013 (in G.U. 04/02/2014, n.28) ha  disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di   responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2012, da euro 7.491.028,57 a euro 7.693.286,34". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (27) 
  Il Decreto 7 ottobre 2014(in G.U. 19/01/2015, n.  14)  ha  disposto
(con l'art.1, comma 1) che "Il contributo a carico dello Stato di cui
all'art. 21, secondo comma, della legge 22 dicembre 1973, n.  903,  a
valere sul capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del
lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di   responsabilita'
«Politiche previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal  1°  gennaio
2013, da euro 7.693.286,34 a euro 7.924.084,93". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (28) 
  Il Decreto 30 ottobre 2015 (in G.U. 11/01/2016, n. 7)  ha  disposto
(con l'articolo unico, comma 1) che  il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui al secondo comma del  presente  articolo  a  valere  sul
capitolo 4356 dello stato di previsione del Ministero  del  lavoro  e
delle  politiche  sociali  -  Centro  di  responsabilita'  «Politiche
previdenziali», e' aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2014,  da  €
7.924.084,93 a € 8.011.249,86. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (29) 
  Il Decreto 4 agosto 2016 (in G.U. 06/10/2016, n. 234)  ha  disposto
(con l'articolo unico, comma 1) che  il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui all'art. 21, secondo  comma,  della  legge  22  dicembre
1973, n. 903, a valere sul capitolo 4356 dello  stato  di  previsione
del Ministero del lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di
responsabilita' «Politiche previdenziali», e' aumentato, a  decorrere
dal 1° gennaio 2015, da euro 8.011.249,86 a euro 8.027.272,36. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (30) 
  Il Decreto 26 luglio 2019 (in G.U. 23/09/2019, n. 223) ha  disposto
(con l'articolo unico, comma 1) che  il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui all'art. 21, secondo  comma,  della  legge  22  dicembre
1973, n. 903, a valere sul capitolo 4356 dello  stato  di  previsione
del Ministero del lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di
responsabilita' «Direzione generale per le politiche previdenziali  e
assicurative», e' aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2018, da euro
8.027.272,36 ad euro 8.115.572,36. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (31) 
  Il Decreto 10 agosto 2020 (in G.U. 07/11/2020, n. 278) ha  disposto
(con l'articolo unico, comma 1) che  il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui all'art. 21, secondo  comma,  della  legge  22  dicembre
1973, n. 903, a valere sul capitolo 4356 dello  stato  di  previsione
del Ministero del lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di
responsabilita' «Direzione generale per le politiche previdenziali  e
assicurative», e' aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2019, da euro
8.115.572,36 ad euro 8.204.843,66. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (32) 
  Il Decreto 18 maggio 2021 (in G.U. 09/07/2021, n. 163) ha  disposto
(con l'articolo unico, comma 1) che "Il  contributo  a  carico  dello
Stato di cui all'art. 21, secondo  comma,  della  legge  22  dicembre
1973, n. 903, a valere sul capitolo 4356 dello  stato  di  previsione
del Ministero del lavoro  e  delle  politiche  sociali  -  Centro  di
responsabilita' «Direzione generale per le politiche previdenziali  e
assicurative», e' aumentato, a decorrere dal 1° gennaio 2020, da euro
8.204.843,66 ad euro 8.245.867,88".