LEGGE 6 dicembre 1971, n. 1044

Piano quinquennale per l'istituzione di asili-nido comunali con il concorso dello Stato.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/1998)
Testo in vigore dal: 1-1-1999
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 8.

  A  decorrere  dal periodo di paga successivo a quello in corso alla
data  del  31  dicembre  1971  sono  elevati  dello  0,10  per  cento
l'aliquota   contributiva  dovuta  dai  datori  di  lavoro  al  fondo
adeguamento   pensioni   della  assicurazione  generale  obbligatoria
invalidita'  e  vecchiaia  gestita  dall'I.N.P.S.  o  da  altri  enti
previdenziali,  nonche'  il contributo dovuto dai datori di lavoro ai
fondi  speciali  di  previdenza  gestiti  dall'I.N.P.S. e sostitutivi
della  predetta  assicurazione  generale  obbligatoria  invalidita' e
vecchiaia.
  L'Istituto  nazionale della previdenza sociale avra' cura di tenere
separata  contabilita' dell'ammontare dei contributi riscossi a norma
del comma precedente.(1)((3))
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  Il D. L. 2 marzo 1974, n. 30, convertito con modificazioni dalla L.
16  aprile  1974,  n.  114,  ha  disposto  (con l'art. 2-septies) che
"L'obbligo  del  versamento  del  contributo previsto dall'articolo 8
della  legge 6 dicembre 1971, n. 1044, deve intendersi riferito anche
ai  datori  di lavoro i cui dipendenti sono iscritti a trattamenti di
previdenza   sostitutivi   dell'assicurazione  generale  obbligatoria
ovvero  che  ne  abbiano  comportato  l'esclusione o l'esonero e deve
intendersi  escluso  per  i  datori  di lavoro che occupano personale
addetto  ai  servizi  domestici  e familiari e per lo Stato e per gli
enti locali territoriali. Il gettito dell'addizionale contributiva di
cui  al  comma  precedente  e'  versato  dalle gestioni previdenziali
interessate direttamente al bilancio dello Stato nei termini e con le
modalita'  di  cui all'articolo 9, lettera a), della legge 6 dicembre
1971, n. 1044".
---------------
AGGIORNAMENTO (3)
  La  L. 23 dicembre 1998, n. 448 ha disposto (con l'art. 3, comma 1)
che  "In attesa del generale riordino degli ordinamenti relativi alle
prestazioni temporanee a carico della gestione di cui all'articolo 24
della legge 9 marzo 1989, n. 88, e dell'armonizzazione delle relative
forme  di  contribuzione, con effetto dalla data di entrata in vigore
dei decreti del Presidente del Consiglio dei ministri di cui al comma
5  dell'articolo  8,  sono  soppressi:  a) il contributo destinato al
finanziamento  degli  asili-nido, di cui all'articolo 8 della legge 6
dicembre 1971, n. 1044;".