LEGGE 18 marzo 1968, n. 249

Delega al Governo per il riordinamento dell'Amministrazione dello Stato, per il decentramento delle funzioni e per il riassetto delle carriere e delle retribuzioni dei dipendenti statali.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/05/2001)
Testo in vigore dal: 10-11-1970
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2.

  Le  direzioni  generali  e  gli  uffici  centrali assimilabili sono
ordinati  in  divisioni  o  uffici  equivalenti ai quali e' assegnata
competenza per ampi settori di attivita'.
  ((Dopo  la  prima applicazione della presente legge, il numero e le
competenze  delle divisioni sono stabilite, per ogni amministrazione,
con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del
Consiglio  dei Ministri, su proposta del Presidente del Consiglio dei
Ministri,  di  concerto  con il Ministro competente e con il Ministro
per il tesoro.
  Il  numero  delle sezioni e le rispettive competenze sono stabilite
con  decreto  del  Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta
del Ministro competente.
  Gli  uffici  periferici dello Stato sono istituiti con legge, anche
ai   fini   della  determinazione  delle  qualifiche  dei  funzionari
dirigenti da preporre alle loro direzioni.
  Gli uffici periferici equiparati a direzioni generali sono ordinati
in divisioni o uffici equiparati e questi in sezioni.
  Il  numero  delle  divisioni,  in  cui  sono  ordinati  gli  uffici
periferici  equiparati  a direzioni generali e le loro competenze, ed
il  numero  delle sezioni in cui sono ordinate le divisioni e le loro
competenze,  sono  stabiliti  nei modi previsti per le divisioni e le
sezioni  delle  amministrazioni  centrali  nel  secondo e terzo comma
precedenti)).
  Di   norma   la   determinazione   del  numero  delle  divisioni  e
l'istituzione dei servizi, contemplate dai precedenti commi, non puo'
comportare l'aumento dei ruoli organici delle qualifiche di ispettore
generale  ammessi per ciascun Ministero dai provvedimenti legislativi
vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge.