LEGGE 23 gennaio 1968, n. 33

Modifiche alla legge 9 giugno 1964, n. 615, sulla bonifica sanitaria degli allevamenti dalla tubercolosi e dalla brucellosi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/11/2009)
Testo in vigore dal: 13-11-2009
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 2 
PROVVEDIMENTO ABROGATO DAL D.L. 25 GIUGNO 2008, N.  112,  CONVERTITO,
   CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 6 AGOSTO 2008 N. 133 (29) ((30)) 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (29) 
  Il Decreto 4 dicembre 2008 (in G.U. 02/02/2009, n. 29) ha disposto: 
  - (con  l'art.  2,  comma  1)  che  "L'indennita'  di  abbattimento
prevista dall'art. 2 della legge 23 gennaio 1968, n. 33 e  successive
modificazioni da corrispondere ai proprietari degli  ovini  abbattuti
perche' infetti da brucellosi, stabilita a decorrere dal  1°  gennaio
2007 in euro 77,78 a capo, viene aumentata a euro 112,61 per  i  capi
iscritti ai libri genealogici ed a euro 82,84 per i capi non iscritti
ai libri genealogici, con decorrenza dal  1°  gennaio  2008  per  gli
animali abbattuti nel corso dell'anno 2008"; 
  - (con  l'art.  2,  comma  2)  che  "L'indennita'  di  abbattimento
prevista dall'art. 2 della legge 23 gennaio 1968, n. 33 e  successive
modificazioni da corrispondere ai proprietari  di  caprini  abbattuti
perche' infetti da brucellosi, stabilita a decorrere dal  1°  gennaio
2007 in euro 102,31 a capo rimane confermata a euro 102,31 per i capi
non iscritti ai libri genealogici ed e' stabilita in euro 142,93  per
i capi iscritti ai libri genealogici , con decorrenza dal 1°  gennaio
2008 per gli animali abbattuti nel corso dell'anno 2008". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (30) 
  Il Decreto 18 settembre  2009  (in  G.U.  12/11/2009,  n.  264)  ha
disposto: 
  - (con  l'art.  2,  comma  1)  che  "L'indennita'  di  abbattimento
prevista dall'art. 2 della legge 23 gennaio 1968, n. 33 e  successive
modificazioni da corrispondere ai proprietari degli  ovini  abbattuti
perche' infetti da brucellosi, stabilita a decorrere dal  1°  gennaio
2008 in € 112,61 a capo, per i capi iscritti ai libri genealogici, ed
in € 82,84 a capo, per i capi non iscritti, rimane  confermata  in  €
112,61 a capo, per i capi iscritti ai libri  genealogici,  mentre  e'
stabilita in € 84,57 a capo, per i capi non iscritti  con  decorrenza
dal 1° gennaio 2009 per gli animali  abbattuti  nel  corso  dell'anno
2009"; 
  - (con  l'art.  2,  comma  2)  che  "L'indennita'  di  abbattimento
prevista dall'art. 2 della legge 23 gennaio 1968, n. 33 e  successive
modificazioni da corrispondere ai proprietari  di  caprini  abbattuti
perche' infetti da brucellosi, stabilita a decorrere dal  1°  gennaio
2008 in € 142,93 a capo per i capi iscritti ai libri genealogici e in
€ 102,31 a capo per i capi non  iscritti  ai  libri  genealogici,  e'
stabilita  in  €  145,87  a  capo,  per  i  capi  iscritti  ai  libri
genealogici, ed e' stabilita in € 106,22  a  capo,  per  i  capi  non
iscritti con decorrenza dal 1° gennaio 2009 per gli animali abbattuti
nel corso dell'anno 2009".