LEGGE 28 novembre 1965, n. 1329

Provvedimenti per l'acquisto di nuove macchine utensili.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/01/2016)
Testo in vigore dal: 6-2-2016
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 15. 
 
  Chiunque alteri, cancelli o renda irriconoscibile  il  contrassegno
apposto su di una macchina  ai  sensi  della  presente  legge  ovvero
alteri il contenuto del certificato di  origine  della  macchina,  e'
punito ai sensi dell'articolo 469 del Codice penale. Alla stessa pena
soggiace chiunque,  non  essendo  concorso  nel  fatto,  fa  uso  del
certificato alterato o della macchina  di  cui  sia  stato  alterato,
cancellato o reso irriconoscibile il contrassegno. 
  Chiunque ometta  di  far  ripristinare  il  contrassegno  alterato,
cancellato, o reso irriconoscibile da altri, a posto in  macchina  di
cui egli  abbia  il  possesso  o  la  detenzione,  ovvero  ometta  di
comunicare al cancelliere del tribunale  indicato  nel  contrassegno,
l'alterazione, la cancellazione, o la intervenuta irriconoscibilita',
e' punito con la pena dell'ammenda da lire 50.000 a  lire  200.000  o
con l'arresto fino a tre mesi. ((1)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il D.Lgs. 15 gennaio 2016, n. 8 ha disposto (con l'art. 3, comma 4)
che nel secondo comma del presente articolo le parole «e' punito  con
la pena dell'ammenda da lire 150.000 a lire 600.000 o  con  l'arresto
fino a tre mesi» sono sostituite dalle seguenti:  «e'  soggetto  alla
sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 15.000».