LEGGE 29 ottobre 1961, n. 1216

Nuove disposizioni tributarie in materie di assicurazioni private e di contratti vitalizi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2018)
Testo in vigore dal: 17-12-1961
                              Art. 16.

  Nelle  imposte  che  debbono  corrispondersi  in base alla presente
legge  sono  compenetrate le imposte di bollo dovute sui contratti di
assicurazione,  di  riassicurazione  e  di  rendita  vitalizia, sulle
ricevute  parziali di pagamento, sulle quietanze, ivi comprese quelle
rilasciate agli assicuratori per il pagamento delle somme assicurate,
e  su  ogni  altro  atto  inerente  alla  acquisizione,  gestione  ed
esecuzione  dei  contratti  di assicurazione, di riassicurazione e di
rendita  vitalizia posto in essere nei rapporti dell'assicuratore con
altri   assicuratori,  con  i  suoi  agenti,  intermediari  ed  altri
collaboratori anche autonomi, e con gli assicurati.
  I  contratti, le ricevute e le quietanze di cui al comma precedente
sono  esenti  dall'imposta  di  registro  e  dalla  formalita'  della
registrazione.