LEGGE 21 marzo 1958, n. 259

Partecipazione della Corte dei conti al controllo sulla gestione finanziaria degli enti a cui lo Stato contribuisce in via ordinaria.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 18/08/1999)
Testo in vigore dal: 23-4-1958
attiva riferimenti normativi
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  In  attuazione dell'art. 100, comma secondo, della Costituzione, al
fine  di  sottoporre all'esame del Parlamento le gestioni finanziarie
degli   enti   cui   lo  Stato  contribuisce  in  via  ordinaria,  la
partecipazione  della  Corte dei conti al controllo sugli enti stessi
e' regolata dalle disposizioni della presente legge.