LEGGE 11 aprile 1955, n. 288

Autorizzazione al Ministero degli affari esteri a concedere borse di studio.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/10/1994)
Testo in vigore dal: 5-12-1994
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2. 
 
  I premi, le borse di studio ed i sussidi di  cui  alla  lettera  a)
dell'articolo 1 sono concessi  su  indicazione  delle  rappresentanze
diplomatiche italiane nei Paesi di residenza degli interessati, siano
essi cittadini italiani o stranieri ovvero apolidi. 
  ((COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 18 APRILE 1994, N. 340)). 
  L'ammontare  dei  premi  e  sussidi  di   cui   alla   lettera   b)
dell'articolo 1 non potra' superare, in ogni caso, il  15  per  cento
della somma stanziata nel relativo capitolo.